in ,

Pretty Little Liars 7 stagione finale: le protagoniste e Marlene King non escludono un film alla ‘Sex and the city’

La stagione finale di Pretty Little Liars non si è ancora conclusa e già si parla del futuro. I fan infatti sono completamente presi dalla seconda parte di Pretty Little Liars 7 che svelerà tutti gli ultimi segreti rimasti tra i protagonisti della celebre serie tv di Marlene King. Nel frattempo però sono molte le domande che ci si comincia a fare, tra le quali: sarà davvero la fine di tutto? Nessun ripensamento dell’ultimo minuto visto il seguito che dopo tanti anni ha ancora questa serie tv? A dare qualche risposta a riguardo sono state le stesse attrici della serie insieme alla creatrice Marlene King.

In Pretty Little Liars 7 tutto sarà svelato…

L’interprete di Spencer, Troian Bellisario, ha infatti spiegato come riporta The Hollywood Reporter che Pretty Little Liars “E’ basato sul mistero. Si potrebbe vedere il feeling e queste ragazze crescere insieme e allontanarsi per anni, ma non si può trascinare troppo a lungo il mistero. I fan hanno aspettato così a lungo e meritano delle risposte. Sembra sia il momento giusto per concludere la serie perché queste risposte devono essere svelate”. E questo è assolutamente vero. I fan della serie la seguono da anni perché non ha mai svelato nulla prima del dovuto, ha “ingannato” e prolungato il “calvario” quasi fino all’esasperazione: chi è -A? è la domanda che per anni gli spettatori si sono fatti, creando tesi e proprie teorie.

Ad ogni modo come sottolinea la stessa Troian Bellisario questa potrebbe non essere una fine definitiva; “Ci sono stati molti addii. Avevo l’abitudine di tenere conto degli ultimi giorni sul set e delle ultime volte che avremmo fatto questo o quello, e mi sono resa conto che avevo bisogno di vivere pienamente l’esperienza rappresentata da queste cose, apprezzarle e capire tutto. Sono sicura che faremo qualcosa insieme per il finale e sono sicura che ci sarà uno speciale ‘Dove sono ora?’ o qualcosa di simile”. 

… ma potrebbe non essere la fine della storia

La stessa creatrice di Pretty Little Liars, Marlene King, agli Upfronts di New York, ha spiegato che le piacerebbe trovare un modo per tornare a Rosewood in futuro e subito le attrici protagoniste, da Shay Mitchell a Sasha Pieterse rispettivamente Emily e Alison, tornerebbero subito sul set con le loro colleghe per dare nuovamente vita ai loro ruoli. “Sex and the City ha avuto due film, quindi non si può mai dire mai, giusto? Sarebbe assolutamente bello rivedere PLL tra cinque anni, ma prima o poi ci ritroveremo” ha affermato entusiasta la Mitchell.

Meno utopistica e più legata alla genuinità della serie basata sul mistero è la Bellisario che ha concluso spiegando: “Scherziamo sull’idea di fare come in Sex and the City: ‘Spostiamo le protagoniste a Dubai e vediamo cosa accade!’. Ma come le si riporterebbe indietro? Una volta che si è concluso il mistero dipende tutto da quella che sarà la storia. Dovrebbe affrontare quello che stanno facendo nelle loro vite e sarebbe passato del tempo, tutto sarebbe diverso. Amiamo lavorare insieme e credo che accoglieremmo ogni opportunità di farlo di nuovo, ma dipende molto dalla storia. Sarebbe terribile se aspettassimo dieci anni e uscisse un film e le persone reagissero male, vogliamo concludere al meglio”.

Robot e lavoro: 4 italiani su 10 vivono nell’incubo di perdere il lavoro a causa del progresso

BOLOGNA TIR IN FIAMME SULLA A14

Autodromo Valle dei Templi incidente mortale: addio a Salvatore Migliazzo