in

Primo maggio 2015 a Londra: offerte low cost, dai voli agli hotel

Perché non trascorrere il Primo Maggio 2015 a Londra? Vivere il May Day nella metropoli è sicuramente una buona occasione per regalarsi un lungo weekend all’insegna del divertimento o del relax, bivaccando in uno dei grandi polmoni verdi della capitale. Oppure, se il tempo non dovesse essere clemente, visitando uno dei tanti musei accessibili gratuitamente o i curiosi mercatini.

Che partiate da Milano-Bergamo, Roma Ciampino, Ancona o Bologna, è Ryanair la compagnia da tenere in considerazione per aggiudicarsi qualche offerta low cost (la cui entità, ricordiamocelo, deve essere rapportata alla grande richiesta turistica di questo weekend): la tariffa a persona per un biglietto di andata e ritorno oscilla tra i 120 e i 160 euro, a seconda della città e degli orari di partenza. Chi vuole puntare al risparmio, consideri però come data di partenza il 2 maggio e come ritorno il 5: è vero, vi perderete il May Day, ma il portafoglio ve ne sarà senz’altro grato.

Sappiamo che purtroppo Londra non vanta tanti hotel dalle valutazioni eccellenti, né è famosa per le soluzioni economiche: ma non scoraggiatevi, dato che è ancora possibile approfittare di qualche buona offerta last minute allontanandosi un po’ dal centro. Il Forest View Hotel di Newham, ad esempio, permette di soggiornare per due notti dal 1° al 3 maggio in una camera doppia con bagno in comune al prezzo di 188 euro: la soluzione ideale per chi vuole raggiungere in 15 minuti di metropolitana il West End. Nella stessa zona un altro albergo da considerare è l’Union Cottage, la soluzione ideale per chi ama lo shopping e vuole raggiungere il centro commerciale Westfield oppure provare i take away asiatici di Green Street: qui il prezzo per due notti in camera doppia con bagno privato è di 178 euro.
A 10 minuti dalla stazione di Silver Street e a 25 minuti da Westminster, invece, potreste valutare come sistemazione Hythe Close Guest House, un affittacamere dalle valutazioni buone dove è ancora possibile aggiudicarsi una camera con bagno in comune a partire da 160 euro. La parola d’ordine, in tutti i casi, è quella di affrettarsi perché la camere disponibili sono in esaurimento.

Siete alla ricerca di qualche idea curiosa? Non mancate di dare un’occhiata alla mini-guida redatta da UrbanPost viaggi: la capitale è generosa di offerte e occasioni.

(foto di Corinna Garuffi)

striscia la notizia

Striscia la notizia, Tapiro d’oro a Valeria Marini per le nozze con un uomo sposato

Matteo Renzi riforma delle pensioni

Riforma pensioni 2015 piano Renzi: opzione donna, class action, priorità esodati e tesoretto Def