in

Il primo virus della storia: trojan, worm e malware ecco come si sono diffusi

Creeper è stato il primo virus informatico. Un software ideato per verificare la possibilità che un codice potesse replicarsi su macchine remote. Il programma chiamato Elk Cloner è invece accreditato come il primo virus per computer apparso al mondo. Il suo debutto è segnato nell’anno 1982 da Rich Skrenta sul DOS 3.3 della Apple e l’infezione era propagata con lo scambio di floppy disk.

Il malware  veniva caricato in memoria con l’avvio del computer e, di conseguenza, del sistema operativo installato sul pc. Tra gli inizi degli anni ’80 e, in seguito, negli anni ’90, milioni di macchine sono state infettate grazie allo scambio di virus tramite floppy disk.

Il ‘merito’ maggiore va però agli inventori pakistani di Brain, virus che infettava il settore di avvio DOS e che si diffuse largamente anche nel resto del mondo informatizzato.
Lehigh è invece il primo file infector nato nel 1987 mentre il primo worm è oper di Robert Morris Jr. I virus polimorfi come il famoso trojan AIDS sono stati creati a cavallo tra gli anni ’80 e gli anni ’90.

Fonte: Wikipedia

Pensioni 2018 pagamento aprile

Pensioni 2016 news oggi: pensione anticipata a 64 anni anche per i lavoratori autonomi

diventare giornaista pubblicista professionista

Come diventare giornalista pubblicista e professionista: formazione e consigli utili