in

Probiotici: proteggono gli sportivi dalle infezioni

Uno studio neozelandese condotto con alcuni giocatori di rugby professionisti offre interessanti spunti di modi per migliorare la protezione contro le infezioni negli atleti professionisti e non. Brylee A. Haywood, dell’Università di Otago (Nuova Zelanda), e colleghi, hanno arruolato 30 giocatori di rugby per condurre uno studio in cui ogni soggetto ha ricevuto un integratore probiotico oppure un placebo, per quattro settimane.

probiotici

Ma cosa sono esattamente i probiotici? Il termine probiotico è usato per alcuni alimenti e integratori alimentari che contengono microrganismi vivi e attivi, in grado di raggiungere l’intestino, moltiplicarsi ed esercitare un’azione di equilibrio sulla microflora intestinale. Si tratta, quindi, di alimenti in grado di promuovere e migliorare le funzioni dell’organismo.

L’80% del gruppo che ha assunto il placebo ha sperimentato un singolo episodio di infezione, contro il 53% di quelli che hanno assunto il probiotico. Nel gruppo placebo, la durata della malattia è stata di 5,8 giorni, nel gruppo che ha assunto il probiotico di 3,4 giorni. Gli autori dello studio sostengono che: “Gli effetti positivi derivanti dall’assunzione quotidiana di integratori probiotici sono riscontrabili in maniera evidente su soggetti che praticano sport a livello professionale, ma crediamo che un grande beneficio possa derivare a chiunque, anche ai più pigri.”


Integratori probiotici

israele gaza tregua

Gaza ultime notizie: la tregua non regge, suonano le sirene, bombardamenti e 8 morti

massimo giuseppe bossetti

Delitto Yara Gambirasio, ultime notizie 1 agosto 2014