in

Problemi jailbreak iOS 10.1.1, 10, 10.2 Beta 3 e nuovo virus in video: iPhone 7, iPhone 7 Plus e i precedenti melafonini sono sotto attacco malware

[disclaimer_prodotti_sc]Molti appassionati di Apple stanno aspettando il fatidico momento che porterà il team di hacker cinesi Pangu al rilascio del nuovo jailbreak iOS 10.1.1 e 10.2 su iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone SE, iPhone 6S Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro 12.9″, iPad Pro 9.7″, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad Mini 4, iPad Mini 3, iPad Mini 2, iPod Touch di sesta generazione. Ma quali sono i tempi di attesa? Al momento non si hanno ulteriori novità a riguardo nemmeno sfogliando il profilo Twitter del noto programmatore italiano Luca Todesco. Si dovrà quindi pazientare ancora qualche settimana e molto probabilmente, con l’arrivo del mese di dicembre, ci sarà la svolta definitiva anche qui in Italia.

[amazon kw=”Super Mini Auricolare Bluetooth 4.1 Wireless Universale con Microfono Integrato” code=”genua-21″/]

Jailbreak iOS 10 a parte, la situazione attuale sui i dispositivi Apple non è di certo tutta rose e fiori. I melafonini sono infatti minacciati da un nuovo malware. Si tratta di un virus davvero letale in grado di far ‘crashare’ letteralmente il device preso di mira.
Un video pubblicato dai colleghi di EveryThingApplePro mostra i danni causati dall’infezione su uno smartphone firmato dalla Mela Morsicata.

>>> LE ULTIME NOTIZIE DAL MONDO TECH CON URBANPOST<<<

Come ci mostra il breve filmato, il virus non attacca semplicemente gli ultimi top di gamma iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Il suo raggio di azion si estende su qualsiasi dispositivo Apple: iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone SE, iPhone 6S Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro 12.9″, iPad Pro 9.7″, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad Mini 4, iPad Mini 3, iPad Mini 2, iPod Touch di sesta generazione. Anche i più datati device sono quindi a rischio di contagio? Qualsiasi melafonino, anche la quarta generazione di iPhone.

[amazon kw=”takestop® SPUGNA GEL DISINFETTANTE SUPER CLEAN PULISCI TASTIERA CELLULARE RIMUOVI SPORCO colore casuale” code=”genua-21″/]

Quali sono le cause e i problemi riscontrati dopo l’attacco del malware? Si tratta di un semplice video della durata massima di trenta secondi che rallenta fino a bloccare il dispositivo vittima. Insomma una sorta di scherzo da inviare a tutti coloro che ci stanno poco simpatici…
Il formato del video incriminato è un .mp4, il contenuto del video mostra a chiare lettere la scritta Honey. Segnaliamo di seguito, a semplice titolo informativo il link dove poter scaricare il video, qui (Urbanpost non si assume alcuna responsabilità, essa decade completamente sul soggetto divulgatore del suddetto video).
Per i coraggiosi che vogliono ripristinare l’ordine sul proprio melafonino, lo sblocco dello schermo può essere effettuato su iPhone 7 premendo contemporaneamente per qualche secondo il tasto di Blocco e Volume (il simbolo ‘-‘), su iPhone 6S e dispositivi precedenti con il tasto Home e Blocco.

Photo Credit: Blogtrepreneur

Seguici sul nostro canale Telegram

giorno del ringraziamento 2016 tacchino

Giorno del Ringraziamento 2016: perché si mangia il tacchino?

Roberta Ragusa news antonio logli

Caso Roberta Ragusa, Antonio Logli news accompagnatore misterioso: svelata identità