in ,

Processo Mediaset, estinta pena per Silvio Berlusconi

E’ stata estinta dal Tribunale di Sorveglianza di Milano la pena per Silvio Berlusconi sul processo Mediaset, a seguito dei 10 mesi e mezzo di affidamento in prova ai servizi sociali. L’ex premier, condannato in via definitiva a 4 anni di carcere, di cui tre scontati con l’indulto, era stato affidato ai lavori socialmente utili presso l’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone un anno fa. Ora Berlusconi torna dunque a essere un uomo libero.

Il Tribunale ha infatti dichiarato estinta anche la pena accessoria di interdizione dai pubblici uffici per due anni. Rimangono tuttavia gli effetti retroattivi della legge Severino, la cui applicabilità impedisce al leader di Forza Italia di essere eletto. Ciò significa che Berlusconi, il quale a breve riceverà il passaporto, potrà circolare liberamente e votare alle elezioni, ma sarà ineleggibile. Sulla legge Severino i suoi legali hanno fatto ricorso alla Corte di Strasburgo.

Nella valutazione sull’estinzione della pena è stato significativo il comportamento di Berlusconi durante i mesi di servizi sociali. Le relazioni sulla conduzione dei lavori socialmente utili da parte del condannato, inviate dal capo dell’Ufficio esecuzione penale esterna, Severina Panarello sono infatti risultate positive.

Matteo Salvini frasi shock immigrazione

Immigrazione, Matteo Salvini shock: “No posti letto a profughi, occuperemo gli alberghi”

Napoli, rivolta avvocati: sfondano l’ingresso del Tribunale