in

Profezie Nostradamus 2019: tra ironia e inquietudine, sarà davvero un anno funesto?

Nel corso di soli tre anni, il celebre astrologo francese Nostradamus ha prodotto più di 900 quartine. Sono le piccole opere con le quali l’autore cinquecentesco avrebbe predetto il futuro, fino a raggiungere i nostri giorni. Alcune profezie, a quanto pare, si sarebbero avverate: il regno di Napoleone, l’ascesa di Hitler, l’assassinio di Kennedy, lo sbarco sulla luna, gli attacchi dell’11 settembre. Pare che alcune quartine siano state interpretate dagli studiosi dell’astrologo, loro connazionale, come presagi per questo 2019 alle porte, le profezie sarebbero numerose e, udite, udite, sarebbero terribili! Ovviamente la possibilità che un astrologo cinquecentesco avesse potuto prevedere il futuro nei secoli successivi è alquanto remota, se non altro perché le quartine recitano come fossero in rima, parlano sibillinamente (un po’ come fanno i veggenti) e ad interpretarle sono i nostri contemporanei che, come ovvio, vi leggono chissà quale corrispondenza con il presente. La cultura non è mai troppa, vediamo cosa ci aspetta in questo terribile 2019 e alla fine ricordate di ringraziare, per la lungimiranza, il buon vecchio Nostradamus.

profezie nostradamus 2019

I terremoti in Europa nel 2019 secondo Nostradamus

Secondo alcune quartine di Nostradamus, interpretate dagli studiosi francesi che si dedicano, con costanza e dedizione all’interpretazione degli scritti dell’astrologo, alcuni Paesi europei, nel corso del 2019, saranno colpiti da numerose inondazioni e scosse sismiche di importante magnitudo. Tra tutti, i Paesi che ne resteranno più colpiti saranno: Ungheria, Italia, Repubblica Ceca e Gran Bretagna.

Il dilemma dell’immigrazione e degli attacchi terroristici

Nel caso non si fosse disquisito abbastanza di immigrazione, Nostradamus mette tutti in allerta: nel 2019 (e che ne è stato del 2016, 2017, 2018 nessuno può saperlo…) l’Europa e gli Stati Uniti si dovranno occupare del problema della gestione dei flussi migratori che si riverseranno nei “porti sicuri”. Con riferimento all’allarme terrorismo avverso il quale Nostradamus ci mette in guardia, viene presumibilmente predetto che nel corso del 2019 vi sarà un aumento degli attacchi terroristici a livello globale. Sono quasi 20 anni che il Mondo vive costantemente in un clima di tensione terroristica, l’attacco dell’11 settembre 2001 ha decretato l’inizio dell’era del terrore. Il 2018, purtroppo, non ha fatto eccezione e pare abbastanza plausibile che gli interpreti stessi, vittime della sensazione ansiogena e di preoccupazione nella quale tutti viviamo, si siano fatti coinvolgere troppo durante l’interpretazione delle quartine.

I cambiamenti climatici

Nostradamus scrive, sibillinamente, che i cambiamenti climatici, nel corso del 2019 saranno importanti e disastrosi. Scioglimento dei ghiacci, uragani di categoria 1 colpiranno l’America, alcuni forti venti di 40 mph si abbatteranno sugli Stati Uniti mutando sensibilmente il territorio fisico attuale. Le grandi potenze mondiali, però, secondo l’astrologo francese, raggiungeranno un accordo comune per ridurre l’inquinamento globale e limitare, così, i terribili effetti che potrebbero verificarsi a seguito del cambiamento climatico. Che sia il momento proficuo per i leader mondiali seduti al tavolo della Cop24 per raggiungere un accordo concreto e attuabile prima che sia troppo tardi? I lavori della conferenza si sono conclusi con un tiepido accordo che impegna le potenze mondiali a rispettare gli accordi di Parigi 2015. Nostradamus, in buona sostanza, non ha predetto nulla di nuovo, noi tutti ci auguriamo solamente che chi può davvero cambiare la salute della nostra Terra sia in grado di mettere in atto misure adeguate, concrete ed efficaci per cambiare le carte in tavola evitando il peggio.

profezie nostradamus 2019

La terza guerra mondiale nelle profezie di Nostradamus

Attraverso una presunta mossa strategica una, molto presunta, Cina, dovrebbe riuscire a controllare il mondo intero diventando la prima potenza mondiale. Scoppierà, tra due potenze, la terza guerra mondiale che avrà durata di ben 27 anni. Il terzo conflitto bellico dovrebbe iniziare dopo l’assassinio dell’ultimo Papa in carica. Ad uccidere il nostro Pontefice sarà niente di meno che l’Anticristo e questo si legge chiaramente nella quartina con cui Nostradamus lo prevede: Il Monte Aventino sarà visto bruciare di notte, il cielo è improvvisamente buio nelle Fiandre: quando il monarca inseguirà suo nipote, allora la Gente della Chiesa commetterà scandali. Come non interpretare queste sapienti parole come un chiaro presagio di omicidio da parte del maligno? Stolto chi crederà il contrario!

UrbanPost consiglia –> Prossimo anno bisestile, quando sarà? Perché esiste, perché si dice porti male

Saldi invernali 2019: quando iniziano? Il calendario completo regione per regione

Melissa-Satta-e-Kevin-Prince-Boateng

Melissa Satta in crisi con Boateng: l’ex velina aggiunge dettagli sui motivi dei contrasti, il gossip impazza