in ,

Progetto Genesi: così l’uomo porterà la vita sugli altri pianeti

Portare la vita su altri pianeti potrebbe sembrare fantascienza ma, in realtà, è alla base del Progetto Genesi che ha come scopo principale quello di esportare alcuni organismi presenti sulla Terra su pianeti alieni, almeno su quelli in cui non è ancora presente nessuna forma di vita.

Il fisico teorico tedesco Claudius Gros, dell’Università Goethe di Francoforte, ha presentato sulla rivista Astrophysics and Space Science l’idea di quello che ha chiamato Progetto Genesi ovvero il progetto per trasferire alcuni microrganismi presenti sul nostro pianeta verso altri pianeti alieni privi di forme di vita: sebbene possa sembrare quasi fantascienza, secondo lo studioso tedesco ci vorranno “solamente” dai 50 ai 100 anni perché l’uomo raggiunga un tale traguardo. Ma come funziona il Progetto Genesi?

L’idea del tedesco Gros è quella di inviare su altri pianeti tante ma piccolissime sonde contenenti un carico di batteri già presenti sulla Terra o, nella più estrema delle ipotesi, veri e propri laboratori di biologia in grado di sintetizzare microrganismi non presenti sul nostro pianeta e modellarli in base alle condizioni del pianeta “ospite”: il progetto non riguarderà però i pianeti alieni in cui sono già presenti forme di vita poiché, stando a quanto affermato dal fisico tedesco, sarà fondamentale non contaminarli con microrganismi e batteri terrestri.

Maria De Filippi tradita da Maurizio Costanzo?

Maria De Filippi tradita da Maurizio Costanzo? Lei immagina di sì e rilancia

Cagliari Fiorentina video gol

Paok – Fiorentina probabili formazioni e ultime notizie Europa League 2016/2017