in ,

Progettualità fotografica parte 2: realizzare l’idea

Una volta trovata l’idea per una o più immagini da realizzare inizia il vero lavoro di progettualità fotografica per tradurlo in pratica. Occorre come prima cosa scrivere uno storyboard in modo da chiarire quante foto vogliamo fare, come realizzare l’inquadratura, dove posizionare personaggi, oggetti di scena, ed eventuali luci artificiali. Magari sarebbe utile fare anche degli schizzi delle immagini volute, questo serve a previsualizzare meglio il lavoro ed è utile per spiegarlo ad eventuali collaboratori. Un altro passo fondamentale è stabilire il budget di quello che si può spendere se dovesse servire del materiale. Successivamente serve un elenco di tutto il necessario: persone per posare, costumi, oggetti di scena, attrezzatura fotografica, non bisogna tralasciare nulla.

Definito il materiale bisogna scegliere il periodo in cui scattare: se serve la neve non si può fare in agosto. Siate precisi anche sugli orari: scattare all’aperto richiede un’attenta programmazione dell’ora per avere la luce migliore. Assicuratevi infine di avere materiale e persone a disposizione per quel giorno ed ora.

Come ultimo step abbiamo la location. Assicuratevi che sia disponibile nel giorno ed ora stabiliti, fate dei sopralluoghi per verificare che la luce sia conforme alle vostre idee e che non ci siano elementi di disturbo. Accertatevi di avere abbastanza spazio per posizionare tutti gli elementi necessari (attori, oggetti, luci). In ultimo tenete presente che in determinate location occorre chiedere permessi, fatelo per tempo.

Adebayor Crystal Palace google

Adebayor non conosce il Crystal Palace e lo cerca su Google

Barcellona, cosa fare in 3 giorni: le esperienze imperdibili