in

Programma Leonardo, tirocini formativi all’estero per laureati e diplomati

Il programma Leonardo offre a venticinque ragazzi la possibilità di svolgere tirocini formativi all’estero nel settore delle politiche sociali e giovanili.

Europa progetto Leonardo da Vinci 2013

Nell’ambito del Lifelong Learning Programme, infatti, l’Accademia di Firenze ha lanciato Pro-actors, un progetto di apprendimento che si rivolge a tutte quelle figure professionali che vogliono lavorare nei servizi a favore della comunità e delle politiche giovanili.

Dopo due settimane di apprendimento linguistico, i partecipanti avranno l’opportunità di lavorare dodici settimane – dal mese di settembre 2014 fino a dicembre – presso i partner ospitanti.

Le destinazioni? Malta, Spagna (Siviglia e Barcellona), Austria (Vienna), Belgio (Bruxelles), Francia (Amiens), Romania (Timisoara) e Slovenia (Lubiana e Maribor).

La candidatura è aperta a ragazzi tra i 25 e i 32 anni provenienti da tutta Italia, sia laureati che diplomati, che abbiano maturato esperienze nel settore del progetto. Il tirocinio formativo finanzia le spese di viaggio internazionale e locale, l’alloggio in appartamenti condivisi, la preparazione pre-partenza e nel paese ospitante e l’assicurazione. Il vitto, invece, è a carico del partecipante.

C’è tempo fino al 14 luglio 2014 per candidarsi, inviando la documentazione per posta alla sede dell’Accademia Europea di Firenze, in viale Spartaco Lavagnini 4, o consegnandola a mano entro le ore 13 dello stesso giorno. Per saperne di più, leggi attentamente il bando!

(fonte: Scambi Europei; autore dell’immagine principale teens4unity, da Flickr.com)

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Vito Mancini tentato suicidio posto Facebook

Grande Fratello, Vito Mancini su Facebook: il tentato suicidio è una bufala

omicidio perugia meredith

Omicidio Meredith Perugia: Raffaele Sollecito in Cassazione senza Amanda Knox