in ,

Proteggere i capelli al mare, i rimedi naturali per una chioma perfetta

Il sale del mare e l’esposizione al sole, un mix che fa venire i capelli dritti, o meglio crespi e rovinati, a tantissime donne. Ecco perché proteggerli, ricorrendo a rimedi naturali che permettono di rimediare al danno e al tempo stesso prevenirlo. A partire dal classico rimedio del cappello, in paglia o cotone, il quale scherma i raggi solari evitando il danneggiamento diretto dei capelli.

Proprio come per la pelle esistono delle creme solari, allo stesso modo i capelli possono essere difesi con un protettivo specifico, in versione fluida o olio, da massaggiare sulle punte e applicare prima di arrivare al mare e dopo ogni bagno. E’ buona regola anche risciacquare i capelli con acqua dolce dopo il bagno in mare, così da eliminare la salsedine e passare all’applicazione del protettivo.

Per evitare che i capelli si sfibrino ulteriormente, si consiglia di non sfregarli mai con l’asciugamano, né dopo il bagno in mare né dopo la doccia, tamponandoli invece e pettinandoli con un pettine a denti larghi. I capelli puliti possono poi essere curati con appositi olii essenziali, idratanti e lenitivi, come l’olio di cocco e l’olio di riso, in alternativa al più famoso e comune olio di semi di lino.

Photo credit: Elena Rudakova/Shutterstock

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Iran accordo sul nucleare raggiunto, Israele: "Una resa all'asse del male"

Iran accordo sul nucleare raggiunto, Israele: “Una resa all’asse del male”

estate 2015 belen victoria silvstedt

Belen Rodriguez, Gabriele Parpiglia: “Regina incontrastata in Italia su Instagram”