in

Proteggi la tua pelle dal sole… e dall’invecchiamento!

Lo studio in oggetto ha coinvolto 900 persone di razza bianca, di età compresa tra 25 e 55 anni, residenti in Australia, dove l’ intensa esposizione al sole è parte dello stile di vita. La maggior parte delle persone sottoposte alla ricerca aveva la pelle chiara, ed era solita utilizzare una protezione solare, cappello e occhiali durante l’esposizione al sole.

protezione solare

Interesse dei ricercatori era scoprire cosa sarebbe successo alla pelle in caso di utilizzo di una protezione solare ad ampio spettro per un periodo di quattro anni e mezzo. Alla metà dei partecipanti allo studio è stato detto di continuare le proprie pratiche abituali, mentre l’altra metà è stata invitata a utilizzare crema solare ogni giorno.

Il risultato, pubblicato su “The Annals of Internal Medicine”, ha evidenziato come le persone che hanno utilizzato la protezione solare ogni giorno presentavano una pelle visibilmente più elastica e più liscia rispetto a coloro che avevano proseguito con le proprie pratiche abituali. All’inizio dello studio, il punteggio medio in entrambi i gruppi di soggetti era 4, il che significa un moderato fotoinvecchiamento. Alla fine, coloro che avevano utilizzato creme solari quotidianamente avevano ancora un punteggio medio di 4, mentre gruppo di controllo ha avuto una media di 5.

pelle in esame

La ricercatrice capo dello studio, Adele C. Verde, scienziata senior presso il Queensland Institute of Medical Research, aveva precedentemente dimostrato che il metodo di ricerca adottato offre lo stesso tipo di informazioni di una biopsia della pelle. Ovvero permette di osservare l’elastina che degrada con l’invecchiamento, contribuendo alla formazione di rughe e rilassamento cutaneo.

E’ facile vedere gli effetti dell’invecchiamento in una biopsia, ha detto il dottor David J. Leffell, professore di dermatologia e chirurgia all’Università di Yale. “Invece di belle fibre di colore rosa, si vede un materiale amorfo viola, quasi come guardare una fotografia attraverso una lente ricoperta di vaselina.

sole_pelle

Il Dr. David R. Bickers, professore di dermatologia presso la Columbia University, non coinvolto nella ricerca, ha commentato i risultati affermando che “l’uso costante di creme solari può alterare un modello: la progressione inevitabile del foto-invecchiamento.”

Lo studio è stato finanziato dal National Health and Medical Research Council of Australia. Nessuna azienda produttrice di creme solari ha contribuito.

Integratori per favorire l’abbronzatura

Tutti i prodotti per la pelle

gomme Pirelli

Formula 1: la spiegazione della Pirelli sugli incidenti a Silverstone

Laura tra i quattro zampe

I beagle di Green Hill in affido: intervista all’attivista Laura Sangiorgio (foto e video esclusivi)