in ,

PSG-Chelsea 2-1 video gol, sintesi e highlights Champions League

Si è disputata questa sera, allo “Stade de France” di Parigi, l’andata degli ottavi di Champions League tra il Psg e il Chelsea. Risultato finale di 2-1 per i padroni di casa grazie ai gol messi a segno da Zlatan Ibrahimovic ed Edinson Cavani che hanno reso vano, almeno ai fini del risultato, il pareggio di Obi Mikel.

Una partita dominata dalla squadra di Blanc con il solito Marco Verratti faro del centrocampo e da cui sono passati tutti i palloni giocati dai transalpini. Piuttosto, la compagine londinese prosegue nella sua stagione mediocre presentandosi al cospetto del Psg come la classica provinciale: difesa e contropiede con pochissimi tiri dalle parti di Trapp. Va segnalato, comunque, come sia stato il Chelsea ad aver avuto la migliore chance da gol prima del vantaggio realizzato da Ibra: Diego Costa, da pochissimi metri, ha provato a sorprendere la difesa transalpina con un colpo di testa impreciso. Zlatan Ibrahimovic, invece, ha portato avanti il Psg con una punizione deviata dalla barriera mentre il pareggio è arrivato in pieno recupero di primo tempo con Mikel bravissimo a sorprendere tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nella ripresa il Chelsea non si è mai fatto vedere dalle parti di Trapp giocando una partita di contenimento nella speranza di portare a Londra almeno un risultato di parità. Courtois, estremo difensore della squadra di Hiddink, ha sfoderato la sua solita grande prestazione ed è per merito suo se la pratica passaggio del turno non sia già bella che chiusa in favore dei transalpini. Il risultato finale è stato fissato sul 2-1 dal solito Cavani: l’attaccante ex Napoli, entrato a metà ripresa, ha fulminato la difesa del Chelsea partendo sul filo del fuorigioco e trafiggendo come solo lui sa fare l’incolpevole Courtois.

Giulia Di Sabatino

Chi l’ha visto? anticipazioni 17 Febbraio 2016: Gloria Rosboch e Isabella Noventa

s7 samsung

Samsung Galaxy S7 uscita scheda tecnica news: le foto di Spigen, le cover disponibili al MWC 2016