in

Facebook: presto sarà possibile pubblicare contenuti in anonimato

Facebook permetterà di pubblicare contenuti in anonimato. Rumors, voci di corridoio? Sì, forse, ma con un fondo di verità. Secondo le indiscrezioni del blog Re/code, Facebook sarebbe vicino ad una svolta: il social network di Mark Zuckerberg, aspramente criticato per aver azzerato la privacy dei suoi milioni di utenti (oltre un miliardo), avrebbe intenzione di rivoluzionare le impostazioni della privacy degli iscritti alla piattaforma.Facebook

Stando ai rumors, infatti, il team di sviluppatori di Facebook avrebbe già preso contatti con Secret, per dar vita ad un sodalizio improntato all’anonimato digitale e alla condivisione social in libertà, con un’operazione che potrebbe costare 100 milioni di dollari. Cos’è Secret? Si tratta di un’applicazione gratuita disponibile su iPhone, che ha come scopo quello di creare un social network anonimo. Una app che funziona estrapolando i contatti della rubrica di tutti coloro che sono iscritti a Secret, permettendo loro di postare status, commenti e foto anonimi. Lo scopo? Incentivare l’importanza dei messaggi e non delle persone che li scrivono, così da renderle più sincere nell’esprimere le proprie opinioni.

In attesa che quella che per ora è solo un’indiscrezione sia ufficializzata dal team di Zuckerberg, le due società stanno cercando un punto di incontro per soddisfare le proprie ambizioni di mercato, che trovi una conciliazione tra l’aspirazione ad aumentare il proprio bacino di utenza e contenere il rischio di cyberbullismo.

 

 

Biennale disegno Rimini 2014

Biennale del disegno 2014, a Rimini dal 12 aprile

Sondaggi Europee 2014

Sondaggi Europee 2014, il “ballo” a 5 Stelle, la debolezza di Forza Italia