in ,

Pulire i vetri: come evitare gli aloni con metodi naturali

Con l’arrivo della primavera si coglie l’occasione delle belle giornate per pulire i vetri di casa, sporchi dopo un intero inverno tra pioggia e polvere. Gli aloni e le macchie però sono sempre in agguato e, malgrado gli sforzi, durante la pulizia dei vetri rimane sempre qualche fastidioso alone. Come fare per evitarli? Ecco qualche utile consiglio da Urban Donna – Casa per avere dei vetri limpidi e lucenti.

Un prodotto semplice, ecologico e fai da te per lavare i vetri è la combinazione di acqua tiepida e aceto; inzuppate un panno in microfibra nel liquido, strizzatelo e passate i vetri. A questo punto sciacquate il panno in acqua corrente e passate nuovamente i vetri. Questi passaggi elimineranno tutte le tracce di sporco sui vetri e l’azione dell’aceto disinfetterà le superfici.

A questo punto dell’operazione di pulizia dei vetri è importante non lasciare che si asciughino da soli bensì utilizzando della carta di giornale. Per prima cosa utilizzate un “tiravetri”, strumento che trovate facilmente nei negozi per la casa, e eliminate l’eccesso di acqua sulle superfici. Ora prendete dei vecchi quotidiani, strappate una pagina e utilizzatela per asciugare le superfici in ogni angolo evitando che rimangano goccioline.

Credit Foto: Yuganov Konstantin / Shutterstock

Attacchi di panico 10 luoghi che fanno paura

Attacchi di panico: le 10 cose che fanno più paura a chi ne soffre

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: Ludovica e Fabio passano una giornata insieme