in ,

Pulire le zanzariere, metodi fai da te efficaci e veloci

Le zanzariere sono un modo molto utile per allontanare tutti i tipi di insetti dalla propria abitazione, utilizzate prettamente nel periodo estivo. La loro conformazione fa sì che le reti si sporchino facilmente a causa di polvere, smog e piccoli detriti. Pulirle sembra davvero difficile, ma in realtà esistono dei metodi fai da te per sgrassarle adeguatamente.

Nel caso di zanzariere removibili, queste si potranno pulire direttamente sotto il rubinetto, con dell’acqua e del sapone di Marsiglia, strofinando con una spugna non aggressiva. Se la zanzariera è più dura e non si riesce a piegarla, ma è comunque removibile, la si può stendere su un terrazzo o un giardino (o dentro la vasca del bagno) e pulirla con il getto della pompa per irrigazione.

Il lavoro si complica se le zanzariere sono fisse e quindi non è possibile staccarle per effettuare una pulizia accurata. In questo caso potreste utilizzare il vapore, per sgrassare ed eliminare lo sporco da qualsiasi foruncolo. Un’altra alternativa è l’utilizzo di una spugnetta inumidita per eliminare lo sporco più visibile; successivamente con pennellino si potrebbe cominciare a eliminare la polvere più nascosta. Lavorate con acqua e sapone di Marsiglia anche stavolta, cercando di fare movimenti cauti per non rovinare la rete della zanzariera.

De Rossi addio nazionale

Serie A 2015-2016, i giocatori più pagati: De Rossi in pole, ben 6 juventini nella classifica

17enne freddato a napoli ultime nws

Napoli, 17enne ucciso in strada: era lui l’obiettivo dei killer