in ,

Può uno smartphone rubato far nascere un amore?

Un appuntamento chiesto tanto per curiosità quanto per volontà al tempo stesso: forse. Ecco fino a che punto la sottrazione di un cellulare ha spinto un ragazzo.

Maghreb

Un giovane svizzero di nome Niklaus Knecht, è stato derubato del suo amato smartphone mentre si era appisolato durante un viaggio in treno. Il risveglio è stato ovviamente amaro per il malcapitato derubato di turno. La vicenda però non si limita alla sola amarezza per il maltolto.

Il proprietario si era dimenticato di disattivare la funzione upload del proprio account dropbox, così ha potuto vedere le foto pubblicate, sul proprio profilo, dal nuovo utente nonchè possessore del cellulare sottrattogli. Tramite le foto pubblicate, è riuscito a risalire a quest’ultima persona. Si tratta di una ragazza del Marocco che Knecht sarebbe fortemente interessato a conoscere di persona per potere sapere più di lei non considerandola per forza  implicata nel furto dello smartphone. Galeotto fu il furto? Da un episodio spiacevole potrebbe essere nato, finora unilateralmente, del tenero? E’ lecito chiederselo.

photo credit: Johan Larsson via photopin cc

photo credit: udo geisler via photopin cc

Seguici sul nostro canale Telegram

horror

Canada: quando una bottiglia di vodka si fa inquietante

Robert Lewandowski

Calciomercato, Barcellona: è caccia al centravanti