in ,

Pupi Avati: ecco il regista bolognese nato il 3 Novembre 1938

Era il 3 Novembre del 1938 quando a Bologna nasceva Giuseppe Avati, il famosissimo regista, sceneggiatore, produttore cinematografico noto come Pupi Avati. Dopo aver studiato Scienze Politiche, nel noto capoluogo dell’Emilia Romagna, prima di diventare uno dei  nomi più importanti del panorama cinematografico italiano, Avati tentò la carriera di musicista provando a fare jazz. Per sua sfortuna, però, nel gruppo in cui suonava arrivò Lucio Dalla e i suoi sogni di gloria si interruppero. Il regista lavorò per una ditta di surgelati per quattro anni, e poi, solo a questo punto, dopo alcune esperienze fallimentari, si avvicinò al cinema e decise di cambiare nuovamente strada.

Nel 1968 Pupi Avati diresse il suo primo film, intitolato Balsamus, l’uomo di Satana passando subito poi al secondo intitolato Thomas e gli indemoniati. Da qui Avati passò a La mazurka del barone, La casa delle finestre che ridono, premiato al Festival del film fantastico di Parigi e Aiutami a sognare per cui Mariangela Melato vinse nel 1980 il Nastro d’argento e il David di Donatello come miglior attrice. Successivamente sopraggiunsero Dancing Paradise, Una gita scolastica e Noi tre.

La scalata al successo era quindi segnata. Nel 1990 vinse il Davide di Donatello come miglior sceneggiatura per Storia di ragazzi e ragazze, il film raggiunse anche la vittoria ai Nastri d’Argento per miglior regia e miglior sceneggiatura. Nel 1995 ai David di Donatello si aggiudicò il Premio Luchino Visconti. Nel 2003 a Pupi Avati fu assegnato il David di Donatello come miglior regista per Il cuore altrove.

Negli ultimi anni Pupi Avati ha girato il film Il cuore grande delle ragazze, con la partecipazione di Micaela Ramazzotti e del cantante bolognese Cesare Cremonini. Nel 2012 ha diretto Christian De Sica ne Un matrimonio, film tv andato in onda in diverse puntate su Rai 1.

photo credit: Pupi Avati – 12 giugno 2012 via photopin (license)

guerrina piscaglia marito in discoteca

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 3 novembre: caso Guerrina Piscaglia ultime novità

Antonio Spagnolo bacia Roberto Bolle

Chi è Antonio Spagnolo, l’appassionato bacio di Roberto Bolle