in ,

Quadrophenia sequel, i The Who tornano al cinema 37 anni dopo: ecco le ultimissime

Un cross-over di musica e cinema è pronto per ritornare a vivere sugli schermi cinematografici. Parliamo di “Quadrophenia”, celebre pellicola realizzata nel 1979 da Franc Roddam e tratto dall’omonimo album di successo dei “The Who”, realizzato nel 1973: la band britannica, prossimamente in tour anche in Italia (leggi qui), sarà ancora una volta produttrice esecutiva così da poter ripercorrere, passo dopo passo, tutte le canzoni che nel fortunato disco sono contenute. Le riprese di “Quadrophenia 2” inizieranno in estate e questa volta sarà diretto da Ray Burdis mentre restano al loro posto i due attori principali della pellicola, ovvero Phil Daniel e Toyah Wilcox.

TUTTO SUL MONDO DELLA MUSICA CON URBANPOST

Cambierà anche l’ambientazione in “Quadrophenia 2” poiché si passerà dagli anni ’60 e gli scontri dei mod e dei rocker all’epoca attuale; verrà analizzata, infatti, la vita adulta di Jimmy Cooper e Monkey e prenderà spunto dal romanzo realizzato dallo scrittore Peter Meadow dal titolo “To Be Someone.” L’attrice Toyah Wilcox, recentemente, ha fornito alcune anticipazioni sul sequel di “Quadrophenia” evidenziando come: “Sarà sposata con uno dei protagonisti del primo film ed è una coppia di scambisti. Inoltre, Monkey è una donna che in età adulta ha trovato lavoro in un’industria ‘cinematografica’ – continua la Wilcoxdove avrà il ruolo di essere la protettrice delle prostitute.”

METTI MI PIACE A URBANSPETTACOLO

Tra le novità di “Quadrophenia 2” si segnala l’assenza di Sting, celebre volto della pellicola che nel 1979 interpretava il ruolo di Asso, ovvero il “mod” più ammirato ed elegante dei personaggi principali. Le riprese inizieranno quest’estate mentre la messa in onda dovrebbe avvenire verso la seconda metà del 2017.

omicidio della magliana news testimone

Sara bruciata viva dall’ex: chiedeva aiuto e nessuno si è fermato

7 cose da non perdere in Scozia