in ,

Quando le paure vengono messe…. a nudo!

Singolare iniziativa alla fiera dello “Shocktoberfest” celebrato qualche settimana fa negli Stati Uniti. In Pennsylvania, precisamente a Sinking Spring, è stata aperta una casa a tematica horror per intrattenere i visitatori a patto che costoro accettassero di entrarvi nudi.

Sinking Spring

Per tale manifestazione gli ideatori si sono ispirati al programma Naked and Afraid”, in onda su Discovery Channel, in quanto si ritiene che senza vestiti addosso coloro che s’imbattono in “trappole horror” sarebbero ancora più vulnerabili allo spavento senza alcun abito addosso. Nessuna dietrologia a sfondo erotico. Gli stessi organizzatori hanno, infatti, tenuto a precisare : “ Questa attrazione riguarda la paura e mettere le persone al di fuori della propria zona di comfort. Non riguarda il sesso. Nessuna condotta inappropriata o non rispettosa sarà tollerata.”

Per consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa in questione, gli ideatori dello “Shocktober Fest” hanno posto come condizione basilare ai disinibiti volontari di firmare una liberatoria. E’ comunque tuttavia prevista la possibilità di poter restare anche con addosso la sola biancheria intima per poter accedere alla “casa infestata”.

photo credit: AGrinberg via photopin cc

photo credit: Eric Borda via photopin cc

Seguici sul nostro canale Telegram

Lazio, situazione Petković: é lui il post-Hitzfeld sulla panchina della nazionale svizzera?

Milan, senti Seedorf: “Via dal Milan per colpa di Allegri. Anche Nesta e Maldini ritirati a causa sua”