in

Quando lo sguardo diventa infinito: torna a Reggio Emilia la rassegna “Fotografia Europea”

Se i segreti della camera oscura vi hanno sempre affascinato, cogliete l’opportunità di visitare Reggio Emilia in occasione di Fotografia Europea, la grande rassegna dedicata al panorama fotografico italiano ed internazionale – quest’anno incentrata sul tema dello sguardo – che il comune emiliano mette in piedi per il nono anno consecutivo.

Le giornate inaugurali, dal 2 al 4 maggio 2014, daranno il “la” ad un articolato programma di installazioni ed esposizioni pronto ad animare le più suggestive location del Festival fino al 15 giugno: i Chiostri di San Domenico, quelli di San Pietro, Spazio Gerra, Palazzo Casotti, Galleria Parmeggiani, la Sinagoga, i Musei Civici e la Biblioteca Panizzi.

rassegna fotografica Reggio Emilia 2014

Il primo percorso proposto è quello che segue le orme del maestro emiliano Luigi Ghirri, la cui vivacità culturale viene documentata attraverso trecento immagini, affiancate ad una ricca collezione di cartoline, dischi e riviste.

Chi è interessato allo sviluppo dell’elemento surrealista in fotografia, avrà solo l’imbarazzo della scelta: dalla personale a cura della fotografa francese Sarah Moon, alla visione “alternativa” di  Paolo Simonazzi, Andrea Ferrari e Silvia Camporesi, dall’illusionismo delle cartoline di inizio Novecento al mondo del presente indagato attraverso lo sguardo di Massimiliano Tommaso Rezza e Simone Bergamini.

Magnum Photos, la celeberrima agenzia fotografica internazionale, è la “special guest” di questa edizione con la retrospettiva di Herbert List affiancata ad una mostra interattiva che vede protagonisti fotografi contemporanei pronti a confrontarsi sul tema dell’ “abitare”. Anche la Fondazione MAST di Bologna parteciperà all’evento con una mostra dedicata a Erich Lessing.

A fare da contorno alle mostre, conferenze, workshop e spettacoli guidati da esponenti del mondo della cultura e professionisti della fotografia. Da non dimenticare il cosiddetto “circuito OFF”, che animerà gallerie, librerie e locali della città offrendo occasioni a professionisti e semplici curiosi.

Nelle stesse giornate verrà inaugurato il nuovo museo di palazzo San Francesco, dove il sapiente intervento dell’architetto Italo Rosa è riuscito a ricostruire un dialogo tra le collezioni storiche e i linguaggi della contemporaneità.

La rassegna è chiusa nelle giornate di lunedì e martedì. Per saperne di più, visita il sito ufficiale.

(l’immagine in apertura riproduce delle fotografie di Luigi Ghirri ed è stata scattata da Federico Novaro, da Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Pelè facebook

Pelè sceglie Zidane come miglior giocatore dell’ultimo decennio (Video)

Amici 13 puntata 3 maggio

Amici 13 anticipazioni puntata 3 maggio: saltata l’ospitata del premier Matteo Renzi