in ,

Quando torna l’ora legale? Date, vantaggi e curiosità di quei sessanta minuti in più

L’ora legale in Italia, secondo le disposizioni dell’Unione Europea, scatterà alle due di notte dell’ultima Domenica di Marzo. Il giorno coincide con la Pasqua, ovvero nella notte tra Sabato 26 Marzo e Domenica 27 Marzo. Lo spostamento delle lancette in avanti avverrà indipendentemente dal fuso orario. L’ora solare sarà reintrodotta il 26 Ottobre. Quindi tranquilli, quei sessanta minuti di sonno perso, saranno recuperati in autunno. Grazie alla normativa dell’Unione Europea è possibile conoscere in anticipo anche per i prossimi anni le date dell’ora legale. Nel 2017 le due date coincideranno con il 26 Marzo ed il 29 Ottobre.

Ma qual è la storia dell’ora legale? Il primo ad aver avuto l’idea è stato Benjamin Franklin. Era il 1784 ed al padre fondatore degli Stati Uniti è venuto in mente di attuare questa disposizione per poter avere più risparmio energetico. Ma l’idea ha dovuto aspettare un po’ di tempo per poter vedere la sua ufficializzazione. Nel 1916 a Londra la Camera dei Comuni istituì ufficialmente l’ora legale. La motivazione? C’era bisogno di tagliare qualsiasi spreco economico a causa dell’incedere della Prima Guerra Mondiale.

Sfruttare al massimo le ore diurne, giocando sul moto di Rivoluzione della terra intorno al sole. L’anno scorso Terna, operatore di reti per la trasmissione dell’energia elettrica, prevedeva nei 7 mesi in un cui è stata in vigore l’ora legale un risparmio complessivo dei consumi di energia elettrica pari a 555,8 milioni di kilowatt/ora. 90 milioni di Euro che non hanno pesato sui portafogli delle famiglie italiane. Sempre secondo la stessa società, dal 2004 al 2014 il risparmio complessivo è stato di 990 milioni di Euro. Piccola curiosità: dal 2011 in Russia l’ora solare non esiste più. La legge che ha eliminato per sempre il vecchio sistema è stata giustificata dal Presidente Dmitrij Medvedev come misura necessaria per evitare ai cittadini lo stress del cambio d’orario.

Photo Credits shutterstock.com

Mosca donna testa bambino

Mosca, terrore in metro: donna con una testa di bambino in mano urla “Allah akbar”

PENSIONI 2017, ape social e quota 41 al via l'accertamento dell'Inps e i termini per le domande tardive

Pensioni: se l’Inps fallisse cosa succederebbe?