in ,

Quanto guadagnano preti, vescovi e Papa Francesco? Ecco gli stipendi

Quanto guadagna un prete? Quanto guadagna il Papa? Il Messaggero ha diffuso una sorta di tabella indicativa che raccoglie tutti gli spendi ufficiali del clero, quindi offerte spontanee o altre fonti di introito non sono contemplate nelle cifre che andiamo a snocciolare. Mille euro nette sono mensilmente destinate ai preti alle prime armi che spesso supportano un parroco che, invece, guadagna intorno alle 1.200 euro nette mensili. Va sottolineato che lo stipendio cresce in base ad una sorta di tabella che stabilisce gli scatti di anzianità ed, in relazione ad essi, gli scatti al compenso riconosciuto.

stipendi parroci

I vescovi hanno uno stipendio che si aggira intorno alle tremila euro mensili. Più in alto si collocano gli arcivescovi capi di dicastero o di pontifici consigli, qui gli emolumenti oscillano dalle tremila alle cinquemila euro al mese. Davvero cospicuo lo stipendio cardinalizio che ammonta a cinquemila euro mensili circa, ovviamente stiamo parlando della cifra netta.

Paradossalmente il sommo Pontefice guadagna molto meno di coloro che lo eleggono, ovvero i cardinali. Ratzinger guadagnava 2.500 euro mensili più i diritti sui tanti volumi da lui scritti. Papa Francesco ha invece scelto di non fruire di alcuno stipendio fisso, in casi di necessità attinge direttamente all’Obolo di San Pietro ( trattasi di un fondo dello Ior che raccoglie donazioni per sponsorizzare progetti benefici).

 

 

UeD Trono Classico Marco e Beatrice

Anticipazioni Uomini e Donne, Trono Classico: il primo bacio di Marco

Belen Rodriguez

Belen Rodriguez ospite con Stefano De Martino al compleanno di Simona Ventura