in

Quarto Grado anticipazioni 17 maggio: novità sul caso di Roberta Ragusa e Valentina Salamone

E’ ancora la “violenza sulle donne” il tema centrale del nuovo appuntamento di Quarto Grado, in onda venerdì 17 maggio, in prima serata su Retequattro. Numerosi i casi di femminicidio negli ultimi anni, con una crescita esponenziale che oggi rappresenta sempre più una vera emergenza sociale. Salvo Sottile e Sabrina Scampini si occuperanno della storia di Roberta Ragusa: a breve sarà interrogata l’amante di Antonio Logli, marito di Roberta ed al momento unico indagato per omicidio ed occultamento di cadavere.

caso ragusa

Quarto Grado tornerà a parlare di Valentina Salamone, la giovane siciliana trovata impiccata il 24 luglio del 2010, in una villetta alla periferia di Adrano. Nonostante in una prima fase delle indagini il caso rischiasse di essere archiviato come suicidio, adesso nuovi indizi porterebbero gli inquirenti sulla pista dell’omicidio. Tracce ematiche trovate sul cadavere di Valentina incastrerebbero infatti Nicola Mancuso, amante della ragazza. Non si esclude che al delitto abbiano partecipato dei complici.

Infine Salvo Sottile e Sabrina Scampini ritorneranno sul caso di Mariella Cimò e Tiziana Oliveri. Quest’ultima, uccisa un anno fa dal padre di suo figlio, rischia di non ottenere oggi giustizia: a causa di un errore burocratico, il suo assassino è stato infatti scarcerato. Ivan Forte, 28 anni, è a piede libero grazie ad una carta rimasta “infrattata” sotto la massa dei fascicoli della cancelleria, come ha spiegato il presidente del tribunale di Reggio Emilia.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Claudia e Andrea

Anticipazioni Uomini e Donne: l’epilogo del trono di Andrea Offredi, arroventato da una lite imprevista

Bill Gates nel 2013 è ancora una volta l’uomo più ricco del mondo