in ,

Quarto Grado stasera, anticipazioni 30 giugno 2017: processo di appello per Massimo Bossetti

A Quarto Grado stasera, secondo le anticipazioni della puntata del 30 giugno 2017, si parlerà del processo di appello per Massimo Bossetti e di conseguenza de delitto di Yara Gambirasio. Dalle 21:15 circa, su Rete 4, nella nuova puntata dell’amatissimo programma, Gianluigi Nuzzi, nel giorno della prima udienza, cercherà di tirare le fila di quanto accaduto in aula.

Proprio Massimo Bossetti tornerà a sedersi sul banco degli imputati per difendersi dall’accusa di essere responsabile della morte della tredicenne ginnasta di Brembate, in provincia di Bergamo, dopo la condanna all’ergastolo subita in al termine del processo di primo grado. Fuori e dentro il tribunale saranno presenti decine di curiosi e giornalisti perché c’è molto interesse per quanto riguarda le nuove mosse del pool difensivo. Come pre-annunciato proprio da Quarto Grado, infatti, per difendere Bossetti è stato chiamato in aiuto il genetista di fama internazionale Peter Gill. Riuscirà quest’ultimo, con la sua consulenza, a ribaltare le carte in tavola e a instillare il dubbio nei giudici?  Gianluigi Nuzzi cercherà quindi di raccontare ai suoi telespettatori quanto è potuto accadere in aula e tenterà, insieme agli ospiti presenti in studio, di azzardare ipotesi sul proseguimento delle udienze e sugli scenari che potrebbero delinearsi nei prossimi giorni.

Durante la puntata di Quarto Grado di stasera, però, verrà dedicato ampio spazio anche al tribunale di Catania dove il 6 luglio inizierà il dibattimento di secondo grado per Veronica Panarello. La donna è accusata di aver ucciso il figlio Lorys Stival.

Pensioni 2017, Età pensionabile e pensione donne, parla Marco Leonardi

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41 rifinanziati, Marco Leonardi conferma risorse

Calciomercato Milan Conti

Calciomercato Milan ultimissime, Conti ad un passo: i dettagli dell’offerta all’Atalanta