in ,

Quarto Grado stasera anticipazioni 7 luglio 2017: i processi d’appello per i casi Gambirasio e Stival

A Quarto Grado stasera, secondo le anticipazioni della puntata del 7 luglio 2017, si parlerà dei processi d’appello per i casi Gambirasio e Stival. L’opinione pubblica si è spaccata e Gianluigi Nuzzi cercherà di capire, insieme ai suoi ospiti, quanto è accaduto durante le ultime udienze e quali nuovi scenari si sono delineati. Cosa accadrà udienza dopo udienza? Quale sarà il lavoro degli avvocati in aula?

Le due vicende che hanno fortemente impressionato l’opinione pubblica: il delitto di Yara Gambirasio e quello del piccolo Andrea Lorys Stival, continuano così a tenere banco e ad essere al centro della nuova puntata di Quarto Grado, il programma di Rete 4. Davanti ai giudici della Corte d’Assise d’appello di Brescia hanno recentemente preso la parola gli avvocati di Massimo Bossetti. L’operaio di Mapello, accusato dell’omicidio della tredicenne di Brembate di Sopra, sta facendo di tutto per scagionarsi dalle accuse e per far sì che la nuova udienza volga a suo favore. La difesa, infatti, punta sulla riapertura del procedimento chiedendo nuovi accertamenti, a partire dalla superperizia sul DNA e dalle foto satellitari scattate sul campo di Chignolo d’Isola, dove fu rinvenuto il cadavere.  Tutti attendono quindi la nuova sentenza che potrebbe giungere nel giro di pochi, pochissimi giorni. Ci sarà una svolta nel caso riguardante la morte di Yara Gambirasio?

Il 6 luglio, invece, a Catania, ha preso il via il dibattimento contro Veronica Panarello, condannata in primo grado a 30 anni per l’omicidio e l’occultamento del cadavere del figlio. Il suo legale pare aver chiesto una nuova perizia psichiatrica per la giovane mamma che continua a professarsi innocente.

Hamilton Formula 1 Gran Bretagna prove libere

Formula 1 2017 GP Austria: Hamilton penalizzato di 5 posizioni, sostituirà il cambio

ROBERTA BRUZZONE SU CASO VANNINI

Morte Marco Vannini news Quarto Grado: è stato il figlio di Antonio Ciontoli a sparare?