in

Queen, anniversario Live Aid: 34 anni dal concerto più importante

Era il 13 luglio 1985 quando i Queen salirono sul palco del Live Aid. Il concerto più importante della carriera della band e quello che non verrà mai dimenticato, non è un caso infatti che il film Bohemian Rhapsody si apra e si concluda proprio con questo evento.

queen live aid

La storia del Live Aid

Live Aid era un evento immenso e si svolse in contemporanea in Inghilterra e negli Stati Uniti, a Philadelphia. I Queen si esibirono al Wembley Stadium. Quell’esibizione resta nella storia della musica. Per molti, il Live Aid, è considerato l’evento live più grande della storia della musica rock.  Il motivo del concerto fu la raccolta fondi per la carestia che in quel periodo dilagava in Etiopia. I Queen non furono gli unici a prendervi parte, i più grandi artisti dell’epoca si riunirono, chi a Wembley chi a Philadelphia, per dar vita al concerto che cambiò la storia della musica. Ma di tutti quei grandi artisti solo l’esibizione dei Queen rimase nella storia. Fu un momento importantissimo non solo per i fan, ma anche per la band.

L’esibizione al Live Aid segnò il ritorno dei Queen. La band infatti torno sul palco insieme dopo un lungo periodo di pausa dovuto a divergenze personali. La storia viene raccontata nel film Bohemian Rhapsody, ma va precisato che è un film e quindi molte vicende sono state romanzate. Infatti nel film viene detto che i Queen si sciolsero, ma non è così. Si trattava solo di una pausa di riflessione, come quelle che avvengono nelle relazioni sentimentali. In oltre in Bohemian Rhapsody si racconta che Freddie Mercury prima del Live Aid sapesse già di essere positivo HIV, ma non è così. Il momento esatto in cui Mercury scoprì di aver contratto il virus dell’Aids non è stato stabilito con precisione, ma tutti concordano nel collocarlo tra il 1986 e il 1987, molto dopo il Live Aid.

queen live aid

leggi anche:Bohemian Rapsody, i retroscena: Brian May e Roger Taylor raccontano il “vero Freddie Mercury”

L’esibizione dei Queen

Ma come si svolse l’esibizione che portò i Queen nell’Olimpo del rock? I Queen salirono sul palco e aprirono le danze con Bohemian Rhapsody davanti a ben 72.000 persone. La scaletta continua e l’intero stadio trascinato batte le mani a tempo sul ritornello di Radio Ga Ga e Hammer to Fall. In seguito Freddie canta Crazy Little Thing Called Love, We Will Rock You e l’immancabile We Are The Champions. Infine alle 21.48 Mercury e May tornano ancora una volta in scena per eseguire Is This The World We Created?, il cui testo racconta anche della fame nel mondo, assolutamente in tema con il Live Aid.

Solo a raccontarlo ci viene voglia di tornare indietro nel tempo ed assistere dal vivo al grande spettacolo dei Queen.

Nicole Mazzocato nuda su Instagram, lato B da favola: «Divina, così ci fai impazzire!»

Paola Perego Instagram, sexy a Formentera: «Che femmina! Va beh, dai, hai vent’anni!»