in

“Quelli che…dopo il Tg” cancellato: Luca e Paolo censurati?

L’arrivo di Carlo Freccero, nuovo direttore della seconda rete della TV pubblica, sta portando una vera e propria rivoluzione in casa Raidue. Una delle novità ha colpito il TG satirico di Luca e Paolo: il programma è stato cancellato dalla programmazione del secondo canale per dare spazio ad un talk di approfondimento. La notizia è giunta come una vera e propria doccia fredda per i due conduttori. Luca e Paolo hanno appreso dello stop al programma direttamente durante la conferenza di Freccero senza essere minimamente informati prima della situazione. Come mai questa scelta drastica? Perché cancellare un programma con ascolti superiori alla media? Qualcuno in queste ore insinua che Luca e Paolo siano stati censurati. La satira del collaudato duo ha toccato qualcuno di “intoccabile”? Il dubbio è più che lecito anche se difficilmente emergeranno elementi per confermare questa ipotesi. Certo possiamo affermare che Carlo Freccero non è persona cui la parola “censura” suoni familiare, tutt’altro. Quindi le ragioni della sospensione improvvisa del programma restano piuttosto oscure.

L’annuncio del direttore di Rai2 e lo choc dei conduttori

I cambiamenti del palinsesto di RAI 2, apportati dal nuovo direttore, hanno riguardato anche il programma di Luca Bizzarri

 e Paolo Kessisoglu “Quelli che… dopo il Tg“, il telegiornale satirico che va in onda proprio dopo il Tg2 delle 20.30. Lo show del duo comico, infatti, sarà sostituito da un talk di approfondimento. Questo cambiamento è stato annunciato dal direttore stesso in conferenza stampa, il quale ha detto: «Entro questo mese dopo il Tg2 delle 20 ci sarà un talk di approfondimento informativo.»  Luca Bizzarri è rimasto sconvolto e ha risposto all’annuncio di Freccero con queste parole:«Non avevamo avuto comunicazioni in questo senso, ma non c’è problema. E’ un programma che stava andando bene, in tendenza positiva, sempre sopra 1,3 milioni di spettatori, un punto e mezzo sopra la media della rete, con risultati in crescita. Sapevamo che con l’arrivo di un nuovo direttore avremo dovuto ricominciare daccapo. I programmi si aprono e si chiudono, e le scelte spettano al direttore, queste sono le regole e dopo tanti anni di tv le sappiamo bene. Ci resterà la domenica». Resta comunque una scelta per lo meno “controcorrente” visti i buoni ascolti del programma e che quindi innesca qualche dubbio. La decisione è arrivata in un momento particolare e dopo che Luca e Paolo, per la prima volta nel programma, si sono lasciati andare ad un caricatura politica. Il duo comico, infatti, aveva fatto un’imitazione satirica, poco prima dell’annuncio della chiusura del tg, di un ministro dell’attuale governo. Forse i due hanno pagato caro questo inedito sfottò politico? Questo non si sa, ma resta il fatto che lo show satirico dei due comici chiuderà i battenti entro fine mese.

Non solo “Quelli dopo…il tg” è a rischio chiusura

La “scure” del nuovo direttore di RAI 2 Carlo Freccero si è abbattuta su diversi programmi della seconda rete pubblica. A rischio chiusura oltre a Quelli dopo…il tg ci sarebbero anche I Fatti Vostri e Detto Fatto. Freccero infatti si è lasciato scappare alcune parole, che hanno fatto presagire il peggio per questi due programmi. Il neodirettore ha infatti dichiarato in conferenza stampa:«Bisogna fare dei calcoli. Detto Fatto poteva andare su Rai1, Guardì anche. Sono programmi da Rai1. Sono fatti bene, ma sono da Rai1». Se le ipotesi di chiusura venissero confermate, si tratterebbe in qualche modo della fine di un’era per I Fatti Vostri, in onda su RAI 2 da ormai trent’anni e per Detto Fatto, condotto da Bianca Guaccero, che tiene compagnia al pubblico del pomeriggio da ormai sei anni. Sono in arrivo dunque numerosi cambiamenti per il palinsesto di RAI 2 e sicuramente non senza polemiche.

Leggi anche –> Quelli che… dopo il tg anticipazioni: la nuova avventura di Luca e Paolo

Floriana Secondi il dramma nella notte di Capodanno: «Non me lo meritavo!»

Intervista a Cinzia Ferro, tra le migliori donne barman d’Italia