in

Quelli che il calcio, anticipazioni: Vladimir Luxuria e Serena Autieri ospiti

Quelli che il calcio andrà in onda domenica 23 febbraio alle 13:50 come di consueto su Rai2, con Nicola Savino che accoglierà in studio tantissimi ospiti per regalare ai telespettatori un pomeriggio pieno di allegria. Ci sarà Vladimir Luxuria che, di ritorno dalle Olimpiadi di Soki, racconterà in prima persona la brutta esperienza del fermo di cui è stata suo malgrado protagonista. Poi spazio a due belle e brave attrici italiane, Serena Autieri che parlerà del suo spettacolo teatrale “La Sciantosa” e Cristiana Capotondi, protagonista del film “Amori elementari” di Sergio Basso. Sarà quindi la volta de ‘l’uomo gatto’ Gabriele Sbattella, concorrente di un famoso quiz musicale di qualche anno fa.Serena Autieri

L’angolo musicale sarà dedicato agli R5 che presenteranno il singolo “Loud”, tratto dall’album di debutto “Louder”. E poi la danza, con Stefano De Martino in cattedra, autore di sempre nuove coreografie insieme all’inseparabile assistente Mommo. Non mancheranno certo gag e simpatia con Ubaldo Pantani che divertirà il pubblico con le sue imitazioni. Presenti come sempre anche Nuzzo e Di Biase, lo steward Andrea Sambucco e “Miss Ugola D’oro” Noemi Guglietta.

Il calcio di serie A sarà come sempre affidato ai commenti di Massimo Caputi e Daniele Tombolini e sul parterre degli stadi d’Italia tanti tifosi famosi, come Bruno Cabrerizo (Inter), Anna Tifu (Cagliari), Jacopo Violani e Camilla Orsini (Milan), per citarne alcuni. I collegamenti della puntata di domenica saranno da Sanremo, con Filippo Solibello e Marco Ardemagni che ci aggiorneranno su tutte le news; da Pontassieve (FI), invece, Alessandro Di Sarno andrà alla ricerca di Agnese Renzi e direttamente dalla settimana della moda, a MilanoCaterina Balivo e Olivier Langhendries.

Seguici sul nostro canale Telegram

Sprout pencil matita green

‘Sprout pencil’, la matita green che si trasforma in pianta (video)

Renzi Formazione Nuovo Governo

I retroscena della lunga permanenza di Renzi al Quirinale