in ,

Raffaele Sollecito si è laureato: tesi sul rapporto social network – omicidio Meredith

Raffaele Sollecito oggi 15 luglio si è laureato. Ha conseguito la laurea specialistica in Ingegneria Informatica all’università di Verona, alla quale hanno presenziato tutti i suoi familiari, il suo avvocato Luca Maori e i consulenti informatici che lo hanno seguito in questi anni di processi.Raffaele Sollecito laureato

La tesi che ha presentato era incentrata sul tema del traffico generato dalla notizia sui social network e sull’influenza che le opinioni degli utenti in rete possono esercitare, indirettamente, sull’opinione pubblica. Nello specifico, Sollecito ha esaminato i flussi sul web di innocentisti e colpevolisti proprio sul caso dell’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, che lo vede implicato in prima persona insieme alla giovane americana Amanda Knox. La tesi è stata scritta interamente in inglese ma è stata discussa in italiano. Sollecito nel febbraio 2008 aveva conseguito la laurea triennale, mentre si trovava detenuto nel carcere di Perugia. L’iter giudiziario che lo vede coinvolto in questa triste vicenda non si è ancora concluso.

Condannato insieme alla Knox in primo grado, fu poi assolto in appello. La sentenza venne successivamente annullata dalla Cassazione, e si aprì a Firenze un nuovo processo alla fine del quale i due giovani furono nuovamente condannati per volontà della Corte d’assise d’Appello che impose al giovane pugliese il divieto di espatrio. La sentenza è ora nelle mani della Cassazione che tra qualche mese dovrebbe pronunciarsi in merito.

Coordinatore Brasile

Calciomercato Brasile: Tite nuovo CT e Leonardo coordinatore

Alessandra Amoroso al matrimonio della sorella: fiumi di lacrime