in ,

Raffaella Carrà: “Bob Dylan è morto 35 anni fa”, la gaffe a The Voice of Italy

Tra le cose più divertenti di “The Voice of Italy” di questa edizione c’è, senza alcun dubbio, Raffaella Carrà. La poliedrica artista italiana nella puntata di ieri, andata in onda su Rai 2, ne ha combinata un’altra delle sue: dopo aver sbagliato pronuncia in inglese settimana scorsa e aver detto che le donne iraniane non possono guidare, ecco un’altra buccia di banana per la pimpante Raffaella Carrà. Nel corso dell’esibizione del giovane Joe Croci, favorito per ottenere la vittoria finale del talent show, la bella Carrà ha fatto confusione di “Bob”: sulle note di “Like a Rolling Stone”, infatti, la Carrà ha voluto ricordare “Bob Dylan, morto 35 anni fa.”

In studio è sceso il gelo tra l’incredulità di Federico Russo e degli altri giudici, tra cui Max Pezzali ed Emis Killa. “La musica è l’unica cosa che quando ti colpisce non ti fa male” ha detto la Carrà ricordando proprio Dylan, peccato che la frase sia stata detta da un altro Bob, quello sì morto 35 anni fa, proprio l’11 maggio, ovvero l’artista giamaicano Bob Marley. Grande coraggio, comunque, da parte del concorrente Joe Croci che, nonostante la giovane età e il vistoso imbarazzo ha corretto la Carrà: “Veramente… Bob Dylan è vivo.”

Chissà come l’avrà presa l’artista americano che in Italia ha tanti fan ed estimatori tra cui Francesco De Gregori: il cantautore romano, infatti, nelle ultime settimane sta portando in scena il suo lavoro dedicato proprio all’artista statunitense. Intanto, Raffaella Carrà continua nella sua escalation di gaffe che, almeno, fanno pubblicità a un talent che, in quest’edizione, fatica a decollare.

melania rea news salvatore parolisi

Melania Rea, Parolisi chiede di vedere la figlia: “È stressato e depresso”

Cannes 2016, “Fai bei sogni” conquista tutti: ecco trama e cast