in

Raffaella Fico, debutto flop del primo concerto: troppi i biglietti invenduti

L’ex concorrente de Grande Fratello Raffaella Fico fallisce il colpaccio e fa flop: troppo pochi i biglietti venduti per la prima data del suo primo concerto, al Teatro della Luna di Assago (Milano) ed il compagno e manager della showgirl Gianluca Tozzi annuncia lo slittamento della data. “Ci dispiace posticipare la data del concerto – avrebbe detto Tozzi – ma non abbiamo raggiunto l’obiettivo prestabilito. Ci tengo a precisare che la decisione è della produzione e non dell’artista, che si sarebbe ugualmente esibita per non deludere i suoi fan”.

Nonostante il manager precisi che “le informazioni riguardati i numeri dei biglietti venduti riportate dai giornali e dai siti internet non siano veritiere”, si vocifera che i biglietti venduti sarebbero meno di duecento, a fronte di una capienza del Teatro della Luna di oltre 1700 posti. Sembra che l’incasso ottenuto dai ticket, venduti a prezzi tra i venti e i trenta euro, non avrebbe garantito neppure la copertura dei costi dello staff e della location.

Il singolo Rush, uscito a giugno, era stato un flop anche su Spotify e Youtube, dove la Fico aveva collezionato ben 15mila pollici versi, come ha ricordato su Twitter anche Selvaggia Lucarelli:

La musica è da sempre una delle mie più grandi passioni e la realizzazione di questo brano è un ennesimo traguardo raggiunto– si legge sul canale Youtube della Fico- […] dopo mesi e mesi di preparazione e di insegnamenti mi sento pronta ad affrontare questa ennesima sfida che affronterò, come del resto faccio sempre nella mia vita, nel migliore dei modi e con la massima professionalità possibile”. Il milione e duecentomila visualizzazioni del singolo Rush avevano forse fatto sperare che potesse trattarsi di un tormentone e non, come invece sembrerebbe essere, un fenomeno trash. “Devo vincere lo scetticismo di molti che non credevano sapessi cantare” scrive ancora la showgirl: in troppi, evidentemente, non le credono ancora.

Raffaella tornerà in primavera con il suo show, fino ad allora continueremo con l’attività promozionale dell’album Rush e creando la giusta aspettativa da parte di tutto il pubblico” avrebbe tagliato corto Tozzi. I biglietti acquistati potranno essere rimborsati entro e non oltre il 29 dicembre 2014 presso i circuiti utilizzati per l’acquisto.

Elena Ceste, ultimi aggiornamenti 17 dicembre: il cellulare è stato spento dall’assassino

Gilberta Palleschi ultimi aggiornamenti 17 dicembre macabri dettagli omicidio

Omicidio Gilberta Palleschi, ultime notizie: nuovi macabri dettagli dalle dichiarazioni dell’assassino