in ,

Raffreddore bambini come curarlo: 3 rimedi naturali per farli respirare

Con l’arrivo dei primi freddi e degli sbalzi di temperatura, i casi di influenza aumentano rapidamente e i primi ad esserne colpiti sono i bambini, più esposti ai virus a scuola e all’asilo. Il raffreddore per i più piccoli, e non solo, è una delle patologie più fastidiose poiché non permette loro di mangiare correttamente ne di dormire in modo tranquillo. Per curarlo, o almeno per attenuarne i sintomi, esistono alcuni rimedi naturali che permettono ai bambini con il raffreddore di respirare meglio. Per il resto, è sufficiente aspettare circa una settimana e il raffreddore guarirà da solo.

Un ottimo rimedio naturale che permette ai bambini con il raffreddore di dormire meglio la notte è un balsamo alle erbe, da spalmare prima di andare a letto sul petto e sulla gola. Se non lo avete in casa già confezionato, potete facilmente crearlo con del burro di Karité da unire ad una decina di gocce di olio essenziale di Eucalipto.

I più piccoli, che ancora respirano solo con il naso, è fondamentale abbiano sempre le vie respiratorie libere; per farlo, mamma e papà possono fare loro dei lavaggi nasali, soprattutto prima dei pasti e di andare a dormire. I lavaggi nasali si possono fare utilizzando soluzione fisiologica, acque termali, acqua di Sirmione o acqua di mare sterilizzata. Per aiutare i bambini a rimettersi in forze inoltre è importante far loro bere un bicchiere di spremuta d’arancia la mattina a colazione e una tazza di latte caldo con il miele prima di andare a dormire la sera.

Credit Foto: Syda Productions / Shutterstock

I mercatini di Natale più belli: le migliori offerte 2015, da Trento a Merano

Offerte di Natale 2015: opportunità in tante città, dai commessi agli addetti all’inventario

Masina Bologna-Milan probabili formazioni

Bologna ultimissime, Adam Masina: da promessa a rivelazione della Serie A