in

Rafting, dalla Val di Sole alla Toscana: dove andare per un weekend adrenalinico

Dove andare per fare rafting se non nei pressi del fiume italiano che National Geographic ha nominato come uno dei fiume più belli di Europa? Nasce a duemila metri di quota e scende fino a formare il Pian Palù, bellissimo lago artificiale: è il Fiume Noce, orgoglio del Trentino e della Val di Sole che si presenta come il fiume ideale per fare sport estremi, proprio come il rafting.

Scendendo, ma rimanendo ancora nel nord Italia, una località perfetta per fare rafting è il fiume Adda. In Valtellina, località particolarmente nota della Lombardia, il fiume Adda è l’ideale per il rafting. In particolare, il parco delle Orobie e il suo territorio frastagliato, fatto di rocce immerse nel verde, è il punto ideale da cui partire per godere di un paesaggio mozzafiato mentre di fa rafting.

Si scende verso il centro Italia e si arriva in Toscana, dove ci sono diverso località che si prestano ad essere luoghi in cui fare rafting. Le principali zone in Toscana dove divertirsi con il rafting si trovano tra Lucca, Pistoia e dintorni. Il rio Serra a Seravezza e il rio Silvano a Fabbriche di Vallico sono l’ideale per il rafting.

Image credit: Nikiforov Alexander/Shutterstock

cremona moneverdi festival gioielli autore

Cremona, Monteverdi Festival 2016: gioielli d’artista al Teatro Ponchielli nella mostra “Partiture Preziose”

ATTENTATO PARLAMENTO LONDRA ISIS RIVENDICA

Isis attentato in Iraq: strage al caffè dei fan del Real Madrid