in ,

Ragazza bruciata viva a Milano, ultimi aggiornamenti: no aggressione ma rogo accidentale

Ricoverata al Niguarda e presto trasferita al centro ustioni, la ragazza rumena di 18 anni che questa notte a Milano è rimasta gravemente ustionata a causa di un incendio divampato nella capanna in cui aveva trovato rifugio, è lucida e cosciente. Le sue condizioni sono gravi ma non rischia la vita.

Inizialmente, appena appresa la notizia, si era parlato di una possibile aggressione ai danni della giovane, e di qualcuno che avrebbe potuto darle fuoco intenzionalmente. Nel corso delle ore invece, in virtù degli accertamenti dei Carabinieri, la dinamica dei fatti si è fatta più chiara. Proprio la giovane, infatti, interrogata dagli inquirenti, dal letto di ospedale avrebbe riferito di non essere stata vittima di violenza, facendo dunque cadere la prima ipotesi investigativa di un atto doloso nei suoi confronti.

L’incendio che le ha provocato quelle gravi ferite sarebbe divampato accidentalmente. La giovane, che al momento del rogo si trovava in una baracca in piazza Tirana, nella periferie sud ovest di Milano, in compagnia del marito e del cognato (rimasti illesi), ha infatti riferito che le fiamme sarebbero divampate da un braciere lasciato acceso per riscaldarsi.

iPhone 7, iPhone 8, Apple VR Italia news e rumors: 2017 ricco di novità per la Mela Morsicata

tagli capelli corti inverno 2016 2017, tagli capelli corti 2017, tagli corti 2016, tagli capelli corti 2017 donne, tagli capelli corti 2017 foto, tagli corti 2016 foto, tagli capelli corti ricci

Tagli capelli corti inverno 2016-2017 foto: gli haircut perfetti per far risaltare gli occhi