in ,

Ragazze italiane rapite in Sirie, vice Ministro Esteri Pistelli: “Siamo sulle tracce dei rapitori”

“Da prima che la notizia fosse nota noi siamo sulle tracce e a caccia dei gruppo che ha preso le ragazze”. Sono queste le ultime notizie sulle due ragazze italiane rapite in Siria. Le ha pronunciate a SkyTg24 il vice Ministro degli Esteri Lapo Pistelli. Vanessa Marzullo di Brembate, in provincia di Bergamo, e Greta Ramelli di Gavirate, Varese, sono state sequestrate nella notte del 31 luglio da un gruppo armato siriano nei dintorni di Aleppo.

Su di loro ha parlato ancora il vice Ministro Pistelli: “la Farnesina si è mossa sin dal primo giorno”. Le due ragazze erano arrivate in Siria solo da 3 giorni, il 28 luglio scorso, e fanno parte del progetto Horryaty, del quale sono fondatrici.  Il vice Ministro ha però concluso e ribadito che “serve discrezione e serve silenzio”.

lista forbes ricchi hollywood

I 5 più ricchi di Hollywood

Insonnia: combatterla con l’alimentazione