in ,

Ragazze rapite in Siria: “Due sprovvedute a caccia di selfie fra i ribelli” secondo l’Assessore

Stefano Clerici, trentadue anni, ex Alleanza nazionale, successivamente presidente dei giovani del Popolo della Libertà ed oggi assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile di Varese, ha espresso su Fb la propria opinione sulle due ragazze ventenni italiane rapite in Siria. Una presa di posizione destinata a scatenare polemiche: “Ora mi chiedo: per le due sprovvedute (saro’ diplomatico) partite per farsi i ‘selfie’ tra i ribelli siriani e’ giusto che si mobiliti la diplomazia internazionale? Si, per carita’. Ma che addiritturasi ipotizzi il pagamento di un riscatto a spese nostre? Io lo farei eventualmente pagare ai loro ancor più sprovveduti genitori“.

assessore varese

Prosegue Clerici: “Umanamente mi dispiace, per carità, ma con la guerra non si scherza e da bambine e’ bene che non si giochi alle ‘piccole umanitarie’, ma con le Barbie. Perché se parti con l’incosciente presunzione di risolvere un problema e poi, paradossalmente, il problema diventi tu, non può essere la collettività a pagarne il prezzo. Ora speriamo solo che tornino sane e salve a casa, che imparino la lezione e che tacciano, perché l’idea che due ragazzine siano in mano a dei terroristi islamici senza alcuno scrupolo mi fa gelare il sangue nelle vene”. Questa la posizione assolutamente chiara del giovane politico.

Infine Clerici sottolinea nuovamente la responsabilità dei genitori delle giovani, nonostante le ragazze siano maggiorenni, con rinnovato vigore: “Imbarcarsi in un’avventura piu’ grande di loro e’ stato folle, e folle e’ stato il beneplacito che i genitori hanno dato a due ragazzine appena uscite dal liceo (seppur maggiorenni, per carità). Con troppa faciloneria hanno individuato i buoni e i cattivi di questo annoso conflitto e si sono schierate dalla parte dei ribelli, pensando di aiutare dei combattenti per la liberta’ e finendo per diventare, invece, funzionali al loro folle progetto jihadista. Ora bisogna solo sperare che i terroristi ribelli si accorgano di aver alzato troppo la posta e le rilascino senza torcere loro un capello, perchè non abbiamo certo bisogno di altre due martiri“.

.

Mare Nostrum

Mare Nostrum: appello tedesco per Nobel Pace a Marina italiana

Museo Maxxi di Roma opera pedopornografica

Bufera al Maxxi di Roma, l’accusa dell’Osservatorio minori: “Opera pedopornografica”