in ,

Ragazzo ucciso a Piacenza: accoltellato a morte davanti al bar durante una rissa

Piacenza: rissa fuori dal bar sfocia nel sangue. Un ragazzo 18enne di origini albanesi è rimasto ucciso durante una lite scoppiata fuori da un locale, sito in via 4 Novembre, alle porte del centro storico della città.

TUTTO SULLA CRONACA NERA: GLI APPROFONDIMENTI DI URBANPOST, LEGGI

Secondo le informazioni trapelate, la vittima sarebbe rimasta coinvolta in una lite poi degenerata in rissa. Ad uccidere il ragazzo, la cui identità non è stata ancora resa nota, una coltellata. Qualcuno tra i presenti coinvolti nel diverbio, avrebbe estratto un coltello e lo avrebbe colpito in pieno al petto, uccidendolo sul colpo. Testimoni già sentiti a sommarie informazioni dai carabinieri giunti sul posto, avrebbero riferito che dopo l’accoltellamento mortale l’aggressore sarebbe fuggito a piedi ma presto acciuffato dai militari e tradotto in questura, dove è stato sottoposto ad interrogatorio.

Potrebbe interessarti anche: Gialli irrisolti 2017: omicidi Renata Rapposelli, Svetlana Balica ed altri delitti ancora senza un colpevole

La vittima si trovava con degli amici – stando alla ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine – quando è stato coinvolto in un litigio poi sfociato nel sangue. Proprio quei ragazzi, testimoni oculari dell’accaduto, hanno fornito alla Polizia elementi per l’identificazione dell’assassino. L’arma con la quale il giovane albanese è stato accoltellato mortalmente non sarebbe stata ancora ritrovata. Al lavoro la Polizia Scientifica impegnata negli accertamenti e rilievi tecnici del caso davanti al bar in cui è avvenuto l’omicidio. La zona è stata interdetta al traffico per intervento degli agenti della polizia municipale.

Anticipazioni Verissimo ospiti

Verissimo oggi 30 dicembre 2017 non va in onda: ecco perché

giallo di cornuda

Cornuda omicidio Sofiya Melnyk news: pelle sotto le unghie, la firma dell’assassino?