in ,

Rapina a Milano: barista preso a calci e pugni per 500 euro

Rapina ieri sera intorno alle 19.30 a Milano, in un bar-tabaccheria di via Valfurva, zona Niguarda, dove il titolare è stato aggredito da un rapinatore. Calci e pugni per un ‘bottino’ di 500 euro sono stati inferti al 59enne proprietario, da parte di un uomo – che testimoni hanno riferito essere probabilmente di origini italiane – con volto coperto che ha minacciato con una pistola il tabaccaio e sua moglie, unici presenti nell’esercizio.

Il 69enne ha però reagito al tentativo di furto, ed è allora che il ladro lo ha colpito violentemente con calci e pugni, dinnanzi alla moglie inerme – rimasta fortunatamente illesa – per poi darsi alla fuga con l’incasso della giornata, 500 euro. Il  tabaccaio ha riportato numerose contusioni per cui è stato soccorso in codice giallo al Niguarda.

Michele Buoninconti carcere

Elena Ceste ultime notizie a Chi l’ha visto?: parlano Carlo Tabbia e Deborah Zaro legali della famiglia Ceste

Roberto Mancini facebook(2)

Inter ultimissime, Mancini: “Ci sta girando tutto male”