in ,

Rapina in villa nel Milanese, ucciso il ladro: 37enne albanese pluripregiudicato

Rapina in villa finita nel sangue ieri sera a Luino, frazione di Rodano, nel Milanese, dove un commerciante ha ucciso a colpi di arma da fuoco un malvivente introdottosi nella sua abitazione. Non è ancora chiara la dinamica dell’accaduto, ma dai primi accertamenti delle forze dell’ordine è emerso che il rapinatore era un uomo molto pericoloso e già ricercato per omicidio dalla polizia e che i suoi due complici sarebbero riusciti a fuggire.

“Non volevo uccidere, ma solo proteggere la mia famiglia”, ha detto Rodolfo Corazzo, il commerciante autore dell’omicidio che ieri sera è stato colpito con calci e pugni da tre malviventi all’ingresso della sua abitazione, dove vive con padre, madre e figlia di 10 anni.

La vittima si chiamava Valentin Frrokaj, aveva 37 anni ed era di nazionalità albanese. Pluripregiudicato, era evaso dal carcere già due volte e per questo ricercato dalla polizia. La prima, il 2 febbraio 2013 dal carcere di Parma, la seconda il 7 maggio 2014 dal carcere “Pagliarelli” di Palermo, dove stava scontando una condanna all’ergastolo per l’omicidio di un connazionale. Il procuratore aggiunto di Milano, Alberto Nobili, durante un vertice in Procura con i carabinieri per fare il punto sulle indagini, ha tuttavia dichiarato che la sparatoria avvenuta ieri sera a Rodano si sarebbe svolta “nell’ambito della legittima difesa”.

Emma Marrone Facebook Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne 2015

Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne 2015: Emma Marrone su Facebook condanna le violenze psicologiche

Atletico Madrid-Real Madrid probabili formazioni

Cristiano Ronaldo, pazza offerta dal Psg: “355 mila euro a settimana”