in ,

Rassegna cinematografica per sostenere i diritti delle donne a Milano dal 22 al 24 novembre

Intervita Onlus, organizzazione no profit che opera in Italia e nel Sud del Mondo per aiutare donne e bambini vulnerabili, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne rinnova l’appuntamento milanese – dal 22 al 24 novembre – con Siamo Pari! La parola alle donne, rassegna cinematografica nata con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sulla condizione femminile in contesti difficili utilizzando un linguaggio immediato e coinvolgente come quello cinematografico. La quarta edizione di Siamo Pari! La Parola alle Donne, organizzata con il patrocinio del Dipartimento per le Pari Opportunità e con la Media Partnership di Corriere della Sera, si terrà a Milano nella prestigiosa cornice del Teatro Litta da venerdì 22 a domenica 24 novembre. Tre giorni di proiezioni, dibatti, tavole rotonde e spunti per parlare del ruolo delle donne nella società contemporanea, dal Nord al Sud del mondo con la partecipazione, tra gli altri, di Francesca Archibugi, Barbara Stefanelli, Gianni Canova, Elisa di Francisca, Alessandra Kustermann, Simonetta Agnello Hornby e Roberta Bruzzone.

Programma Siamo Pari 2013

L’appuntamento con Siamo Pari! La Parola alle Donne avrà infatti inizio venerdì 22 novembre a partire dalle ore 19:00. Un esclusivo vernissage e la presentazione in anteprima nazionale del cortometraggio “È stata lei” di Francesca Archibugi, con Claudio Santamaria e Benedetta Buccellato. Condurrà la serata il presentatore televisivo Marco Maccarini e parteciperanno istituzioni e personaggi del cinema, della cultura e dello spettacolo. La giornalista e sostenitrice speciale di Intervita Francesca Senette consegnerà il Premio Intervita per il Cinema, un riconoscimento per un’attrice o regista che si è messa in evidenza per il suo ruolo cinematografico o pubblico in difesa delle donne.
Sabato 23 novembre inizieranno gli incontri e le proiezioni aperte al pubblico, completamente gratuite. Si inizia con la Tavola Rotonda sulla violenza contro le donne in Italia, a cui partecipano la regista Francesca Archibugi, Anna Maria Fellegara, Vice Presidente Intervita Onlus, Alessandra Kustermann, Direttrice dell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia del Pronto Soccorso della Clinica Mangiagalli, Francesca Zajczyk Rappresentante Politiche di Genere Comune Milano, il Vice Direttore del Corriere della Sera Barbara Stefanelli, la criminologa Roberta Bruzzone e la scrittrice Simonetta Agnello Hornby. Il pomeriggio si chiude con il potente documentario The Invisible War di Kirby Dick, nominato all’Oscar come miglior documentario nel 2013, che tratta il tema della violenza sessuale all’interno dell’esercito americano. La sera del 23 ci sarà un altro inedito per l’Italia: Forbidden Voices di Barbara Miller, che  accompagna le tre blogger di fama mondiale Yoani Sanchez, Zeng Jinyan e Farnaz Seifi nella loro coraggiosa ribellione contro le dittature dei Paesi in cui vivono e nel loro pericoloso viaggio per raccontare come l’uso dei social media – Facebook, YouTube e Twitter – serva a denunciare e combattere le violazioni dei diritti umani.
Domenica 24 sarà dedicata alla sezione Altri Mondi con il film in anteprima italiana “Solo per farti sapere che sono viva”, documentario che racconta con coraggio la violenza subita dalle donne Saharawi e l’impatto della guerra sulle loro vite realizzato dalla giornalista Emanuela Zuccalà e dalla fotografa Simona Ghizzoni, cui seguirà una Tavola Rotonda sull’essere donne in Africa. Ospiti: Emanuela Zuccalà, Fatima Mahfoud, rappresentante della Repubblica Araba Saharawi Democratica in Italia, Giorgio Zucchello, Responsabile Dipartimento Cooperazione Intervita Onlus e la campionessa di scherma Elisa Di Francisca, che racconta il proprio viaggio in Africa con Intervita.  Chiude la rassegna Siamo Pari It’s a Girl, un docufilm intenso girato tra l’India e la Cina dove, come anche in altre parti del mondo, le ragazze vengono uccise, abortite e abbandonate semplicemente perché sono donne. La sentenza: “It’s a Girl” è la più frequente causa di morte nel mondo.

L’intero evento sarà aperto al pubblico e totalmente gratuito, ma saranno presenti in loco per tutta la durata della manifestazione gli infopoint Intervita dove sarà possibile effettuare donazioni libere o diventare sostenitori dell’associazione. La Rassegna Cinematografica Siamo Pari! si inserisce nell’omonima Campagna di Sensibilizzazione di Intervita nata a 30 anni dalla Convenzione ONU sull’Eliminazione di Tutte le Forme di Discriminazione delle Donne per combattere la continua discriminazione della Donna e promuovere la Parità di Genere.

Seguici sul nostro canale Telegram

I giovani della ‘app-generation’: poco creativi nello scrivere

Squadra Antimafia 5: un grande successo pronto a traghettare la sesta serie