in ,

Ravenna, omicidio Giulia Ballestri: il marito indagato chiede scarcerazione immediata

A fronte di tutti gli innumerevoli indizi a suo carico, ultimo ma non in ordine di importanza, il video delle telecamere di sorveglianza che riprende un’auto all’apparenza compatibile con quella dell’uomo, fermarsi in prossimità del luogo del delitto in un orario compatibile con la vicenda omicidiaria, Matteo Cagnoni, in carcere dal 19 settembre con l’accusa di avere ucciso la moglie Giulia Ballestri, si dichiara innocente.

Eppure – lo si apprende dalle più recenti indiscrezioni sulle indagini – erano solo lui e la moglie ad essere in possesso della chiave della villa disabitata di Ravenna in cui si è consumato il delitto, lui ha tentato una rocambolesca fuga alla vista dei carabinieri, giunti per arrestarlo nella casa dei genitori, a Firenze, dove si era rifugiato dopo la scomparsa della moglie. A lui viene contestato dagli inquirenti un atteggiamento ossessivo (sarebbe arrivato ad assoldare un investigatore privato per far pedinare la donna) nei confronti di Giulia Ballestri, che aveva un altro uomo e dalla quale suo malgrado si stava separando.

In aggiunta a questi elementi indiziari, ora ne spunta anche un altro: oltre a quello della vittima sembrerebbe scomparso nel nulla anche il telefono cellulare di Cagnoni. Le strane ferite che un perito incaricato dalla Procura ha riscontrato sul suo corpo sono ora al vaglio della Scientifica, e poiché oltre all’omicidio aggravato e all’occultamento di cadavere gli viene contestata la violenza sessuale, gli sarebbero stati prelevati anche peli pubici.

Leggi anche: Omicidio Ravenna, trovate lesioni sul corpo di Matteo Cagnoni: la prova della colluttazione con la moglie?

Il noto dermatologo fiorentino, però, non arretra di un passo: contro la convalida del fermo emessa a suo carico dal gip di Firenze il 21 settembre scorso si è infatti espresso il suo legale, che ha già depositato l’istanza di scarcerazione immediata al Riesame di Firenze.

beyonce, drunk in love

Mtv Ema 2016 nominations: Beyoncé e Justin Bieber, Adele e i Coldplay, tutti i candidati

Dybala

Fantacalcio voti, le 5 sfighe della 6a giornata che non vi faranno dormire una settimana