in ,

Ray Gelato & the Giants in concerto al Blue Note di Milano (foto)

Ray Gelato & the Giants sbarcano al Bluenote di Milano e, come lo scorso anno, lo fanno per una settimana intera. Dieci concerti concentrati in cinque giorni, da martedì 11 febbraio a sabato 15 febbraio. Le sonorità proposte dal carismatico sassofonista e cantante inglese hanno la capacità di coinvolgerti, divertirti, trasferirti in un solo istante nell’atmosfera degli anni ’40 e ’50 del secolo scorso, a ritmo di swing e rhythm’n’blues. Numerosi gli album pubblicati dall’artista sia con questa formazione sia a fianco dei romagnoli Good Fellas oltre svariate partecipazioni ad alcuni noti programmi televisivi italiani. Ciliegina sulla torta di una lunga carriera, Ray Gelato ha avuto il piacere di suonare in occasione del matrimonio dell’ex beatle Paul McCartney e, come non bastasse, anche in occasione di un party pubblico tenuto dalla Regina d’Inghilterra.

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©002

Un pubblico decisamente numeroso accoglie il cantante e i suoi Giants per il primo degli spettacoli in programma nella serata di martedì 11 febbraio: sold out che, praticamente ogni sera, si ripete sul palco dello splendido club meneghino. Un trionfo di celebri canzoni, mossette, passi di danza e anche qualche piccola gag: i musicisti sul palco sembrano divertirsi come fosse per loro la primissima volta, nonostante tutto sia probabilmente scritto come su un copione. Ovviamente c’è anche e soprattutto la musica proposta da artisti con indubbie qualità perfettamente coordinati da Ray Gelato.

In poco più di un’ora vengono proposti svariati e popolari evergreen che entusiasmano il pubblico: si passa con estrema disinvoltura dalla canzone napoletana alla tradizione americana. Splendidi gli omaggi a Buscaglione e a Carosone.
Una serata all’insegna della buona musica e del divertimento. Se ieri sera non c’eravate siete ancora in tempo: Ray Gelato resterà al Blue Note fino a sabato 15 febbraio.

Fotografie di Pier Luigi Balzarini

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©003

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©004

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©005

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©006

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©007

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©008

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©009

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©010

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©011

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©012

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©013

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©014

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©015

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©016

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©017

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©018

RayGelato&theGiantsPierLuigiBalzarini©019

 

Seguici sul nostro canale Telegram

parroco nel canale

Parroco finisce nel canale con il suv nuovo, a salvarlo ci pensano i passanti

Jersey, isola britannica amata dai surfisti