in ,

Razzi da Gaza, tregua umanitaria interrotta: il “cessate il fuoco” non regge

La tregua a Gaza, chiesta dall’Onu più volte, è cessata, dopo essere durata soltanto 24 ore. Dopo la ripresa dei lanci di razzi da Gaza, Israele ha ricominciato immediatamente l’operazione militare. Tutte le operazioni militari sono ricominciate alle dieci ora locale (le ore nove in Italia), dopo che il sud d’Israele si è visto bersagliato da lanci di razzi. Un soldato israeliano di 27 anni, Barak Refael Degorker, è morto, ucciso da un colpo di mortaio sparato dalla Striscia. Al momento sono 43 i militari israeliani morti, oltre mille quelli palestinesi.

Un comunicato militare ha annunciato “In seguito all’incessante lancio di razzi durante la pausa umanitaria, decisa per il benessere della popolazione civile di Gaza, le Forze di difesa israeliane (Idf) riprenderanno le operazioni navali, aeree e di terra nella Striscia di Gaza, l’Idf ha ripetutamente esortato la popolazione civile di Gaza a non avvicinarsi alle zone di combattimento”.

 

Tomaso Trussardi presto padre di due gemelli?

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi furto al mare: forzata l’auto a Forte dei Marmi

tregua hamas calma umanitaria

Hamas accetta una nuova tregua: “una calma umanitaria di 24 ore”