in ,

Real Madrid: Ancelotti senza 4 titolari per il derby di Champions

Anche Gareth Bale non scenderà in campo mercoledì al Bernabeu contro l’Atletico Madrid, nel ritorno dei quarti di Champions, replay della finale di Lisbona. Per il gallese si prevede uno stop di 2-3 settimane a causa di una contrattura al soleo del polpaccio sinistro, che lo aveva costretto a uscire dopo appena due minuti nella sfida contro il Malaga di sabato sera. Dopo lo 0-0 dell’andata al Calderon, Carlo Ancelotti è già privo di Marcelo, squalificato, e Luka Modric, che si è procurato una lesione del legamento laterale del ginocchio destro che lo costringerà a un lungo periodo di stop; si parlava di 6 settimane, ma i tempi si potrebbero accorciare. Ancelotti è stato anche attaccato dal responsabile medico della nazionale croata, Boris Nemec, che ha accusato il tecnico italiano di non aver gestito al meglio il rientro di Modric dall’infortunio.

Ancelotti dovrà rinunciare anche a Karim Benzema. L’attaccante ha un problema al ginocchio destro, che già lo ha costretto a saltare la partita col Malaga. Il francese sembrava recuperabile per il derby, ma il problema si è rivelato più grave del previsto. Karim dovrà stare fermo per 2-3 settimane prima di rivedere il campo.

Ancelotti si ritrova dunque senza 4 titolari per la partita forse più importante della stagione, ma il tecnico di Reggiolo si mostra tranquillo come sempre e sta valutando le varie alternative. Sembra sempre più probabile l’uso del 4-4-2 provato sabato contro il Malaga: Coentrao è il favorito per la sostituzione di Marcelo sulla fascia sinsitra, uno tra Illarramendi e Khedira prenderà il posto di Modric al fianco di Kroos e il ‘Chicharito’ Hernandez giocherà davanti sostituendo Benzema. Isco e James dovrebbero partire entrambi titolari, mentre meno possibilità di vedere in campo Jesé.

3 maschere fai da te aloe vera per i diversi tipi di pelle

Pulizia viso: Aloe vera 3 maschere naturali fai da te per diversi tipi di pelle

Palermo Roma

Calciomercato, Dybala: la Roma ci prova, Sabatini incontra Zamparini