in ,

Real Madrid-Bayern Monaco, furia tedesca contro Kassai: “Assalto fermato dalla polizia”

Il Real Madrid vola in semifinale e si appresta ad affrontare l’ennesimo impegno per difendere la vittoria dello scorso anno in Champions League. A sancire il successo di Cristiano Ronaldo e compagni, nella serata del Bernabeu, al cospetto del Bayern Monaco, sono stati i tempi supplementari. I tedeschi sono riusciti a pareggiare la gara d’andata ma, dopo la rete del 2-1 del Bayern Monaco, il direttore di gara, l’ungherese Kassai, è andato in confusione favorendo i padroni di casa. Ed è per questo che, come riportato dal quotidiano spagnolo AS, alcuni giocatori del Bayern Monaco sarebbero stati fermati dalla polizia negli spogliatoi.

Guarda i gol di Real Madrid-Bayern Monaco

Robert Lewandowksi, Thiago Alcantara e Arturo Vidal si sono tuffati a capofitto in direzione dello spogliatoio del direttore di gara, Kassai, per cercare di avere ulteriori spiegazioni. Toni accesi, talmente tanto da far intervenire la polizia che ha fermato una possibile aggressione – condizionale d’obbligo – da parte dei tre calciatori in forza alla squadra di Ancelotti.

Le ultimissime su Barcellona-Juventus

Nel post-gara, lo stesso tecnico italiano del Bayern Monaco, non le ha mandate a dire. “Un arbitraggio inadeguato – ha dichiarato Ancelotti nel post-gara – ha sfavorito sia noi che loro, ha fatto errori per tutta la partita. Non all’altezza per un così importante impegno di Champions League.” Per la cronaca, al Bayern Monaco non è andata giù l’espulsione di Vidal così come i due gol di Cristiano Ronaldo nei tempi supplementari, entrambi in fuorigioco. 

amazon assume torino

Amazon assume a Torino: il colosso dell’e-commerce cerca professionisti dell’hi-tech

cecchi paone lite con patrizia de blank

Cecchi Paone rissa in tv con Patrizia de Blanck: volano le offese fra la contessa e il giornalista (VIDEO)