in

Real Madrid: Cristiano Ronaldo rompe il polso ad un bambino con una punizione (video)

E’ tempo di vacanze, di tournée estive, amichevoli di precampionato.  E’ difficile scegliere fra il mare o lo stadio, soprattutto se all’interno dello stadio gioca il tuo beniamino con la sua squadra, Cristiano Ronaldo e il Real Madrid.

Charlie, un bambino di undici anni, non ci ha pensato su due volte ed ha detto al padre di voler andare allo stadio per seguire da vicino i dribbling e le giocate del suo idolo, CR7. Il Real Madrid affronta il Bournemouth, squadra che milita nella League One (l’amichevole si è conclusa con il risultato di 6-0 per i blancos).

I Galacticos guadagnano un calcio di punizione non lontano dalla porta, ovviamente sulla palla va Ronaldo, Charlie in quel momento avrà pensato: “Questa la segna!”. Quella punizione Charlie la ricorderà per sempre.

nena ristic

La traiettoria di Cristiano Ronaldo ha sfiorato la traversa ed è andato a colpire il piccolo Charlie che si trovava dietro alla porta con il suo papà; ha fatto giusto in tempo di coprirsi la faccia con le mani, ma il pallone scagliato violentemente da Ronaldo ha rotto il polso del bambino che è corso subito all’ospedale insieme al padre.

Un calcio di punizione che Charlie non dimenticherà non solo per il polso rotto, ma anche perchè il portoghese dopo ha voluto scusarsi con il bambino regalandogli una maglia autografata. Il dolore e la gioia, un mix di emozioni in una giornata che accompagneranno il bambino per il resto della sua vita.

Ecco il video:

crowfunding

Spike Lee chiede aiuto ai fan: il crowdfunding salverà il cinema?

enzo miccio

Valeria Marini non è in dolce attesa: la soubrette ha smentito i rumors