in

Real Madrid: esplode la rabbia dei tifosi dopo la sconfitta nel Clasico

Nella notte dopo la sconfitta nel Clasico contro il Barcellona, i giocatori del Real sono stati aggrediti da alcuni tifosi che li stavano aspettando al centro sportivo di Valdebebas per manifestare tutta la loro rabbia. Continua il pessimo momento per la squadra guidata da Carlo Ancelotti, che in questo 2015 ha potuto esultare ben poco. Ora il Real Madrid si trova a meno quattro dalla vetta e se continuerà questo trend negativo difficilmente potrà impensierire il Barcellona di Luis Enrique e di quei tre la davanti: Messi, Neymar e Suarez. I Blancos dopo la vittoria del Mondiale per Club sembrano aver perso la rotta, non riuscendo più a incantare il pubblico di tutta Europa con un gioco corale, che li aveva portati a 22 vittorie consecutive, e impreziosito dalle gemme del più forte giocatore al mondo, Cristiano Ronaldo. Il portoghese dopo la vittoria del pallone d’oro è sembrato meno brillante e nonostante continui a segnare più di qualsiasi giocatore del pianeta escluso Messi è stato preso di mira anche lui dai tifosi.

Dopo la sconfitta del Camp Nou per 2-1 i giocatori del Real sono tornati al centro sportivo di Valdebebas per poi prendere le proprie macchine e tornare a casa. Al centro sportivo però hanno trovato ad aspettarli alcune decine di tifosi che hanno manifestato tutta la loro rabbia per i risultati poco soddisfacenti. In particolare sono stati presi di mira Bale e Jese, che hanno ricevuto insulti e calci alle loro macchine. Il gallese è da tempo al centro di critiche sia in Spagna che Inghilterra, a causa di un ultimo periodo ben al di sotto delle sue capacità. I tifosi gli rimproverano di non valere i 100 milioni spesi per lui, dimenticandosi però le gioie che Bale ha regalato loro lo scorso anno, una su tutte la Decima che tanto avevano aspettato.

L’unico giocatore dei Blancos a fermarsi e a discutere con i tifosi è stato Sergio Ramos, una delle bandiere del club. Le ultime prestazioni del Real sono state effettivamente deludenti, in particolare la sconfitta in casa nel ritorno degli ottavi di Champions contro lo Shalke, ma forse i tifosi sono fin troppo esigenti e di breve memoria.

Promised Land 23 marzo

Programmi Tv oggi: Volare – La grande storia di Domenico Modugno e L’Isola dei famosi

Pomeriggio 5 anticipazionipuntata 8 marzo

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 23 marzo: novità sui fidanzati uccisi a Pordenone