in ,

Real Madrid-Juventus, ecco come potrebbero finire in finale di Champions League

Il Barcellona, ieri sera, ha archiviato il posto in finale di Champions League, battendo il Bayern Monaco e attende di sapere chi tra Real Madrid-Juventus la spunterà e andrà ad affrontarla a Berlino. Manca davvero poco alla seconda semifinale del ritorno di Champions e, tra qualche ora, verranno messe da parte le parole per passare ai fatti. Sarà lo svedese Eriksson a dare il fischio d’inizio del match, alla seconda puntata della supersfida tra Real Madrid e Juventus.

Si partirà dal 2 a 1 in favore della Juventus, che allo Juventus Stadium ha portato a casa la vittoria, grazie alle reti di Morata e Tevez. Vediamo le possibili combinazioni, abbastanza intuitive ma che possono fare un resoconto del match che andremo ad assistere questa sera.

La Juventus arriva in finale di Champions League se:

  • Vince
  • Pareggia
  • Perde con un solo gol di scarto, segnando, però, almeno due reti

Il Real Madrid di Carlo Ancelotti, invece, si assicurerà la seconda finale di Champions consecutiva se:

  • Vince 1-0
  • Vince con almeno due gol di scarto a partire dalla prima rete realizzata dalla Juventus (es. 3-1, 4-2, 5-3)

Un risultato fisso sul 2-1 per i madridisti, chiaramente, porterebbe ad allungare il match fino ai tempi supplementari.

Non ci resta che attendere il fischio d’inizio: lo spettacolo sta per iniziare.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Ecco il segreto di bellezza di Kim Kardashian beauty look e capelli

Capelli 2015 tendenze: Kim Kardashian e il suo beauty look, ecco il segreto della sua bellezza

Fedez contro Gue

Fedez contro Chiambretti: il rapper rifiuta l’invito a Grand Hotel