in ,

Realtime, è polemica sulla versione kids and teens di “Guardaroba perfetto”

Perché non insegnare anche alle giovani fashion victims i più importanti segreti di stile? Da questa idea nasce “Guardaroba perfetto kids and teens”, nuovo programma di Realtime condotto dall’esperta Carla Gozzi. Ispiratosi al format di “Ma come ti vesti?”, in onda sempre su Realtime, “Guardaroba perfetto kids and teens” avrà per protagoniste ragazzine dagli 8 ai 14 anni, alle quali la Gozzi insegnerà come destreggiarsi all’interno del proprio armadio e vestirsi sempre al meglio.

carla gozzi realtime

Il nuovo programma di Realtime pare aver entusiasmato tante giovani aspiranti al ruolo di allieve fashionist della Gozzi, apprezzatissima guru della moda in tv. Altrettanto non può dirsi della blogger Roberta Zappalà e di quanti, in questi ultimi giorni, hanno dato vita ad un’aspra polemica contro il format. La blogger ha giudicato il programma della Gozzi “diseducativo e privo di utilità sociale e culturale”, in quanto influenzerebbe negativamente le ragazzine e le spingerebbe a diventare delle vittime della moda e dei cliché più comuni.

La Zappalà ha anche avviato una petizione online: in pochissimi giorni sono già state raccolte più di 500 firme contro la messa in onda del programma, prevista per il 9 novembre. In particolare, l’iniziativa è destinata contro Laura Carafoli, vice presidente dei canali di Discovery Italy ed ideatrice del format. Quest’ultima si è detta colpita del fatto che le critiche siano arrivate ancor prima che il programma sia andato in onda, precisando poi che “il modello di riferimento non sarà assolutamente la velina ma semmai si insisterà sul fatto che non è necessario omologarsi per avere uno stile interessante”.

Seguici sul nostro canale Telegram

monsignore Pietro Parolin

L’Arcivescovo Pietro Parolin, nuovo Segretario di Stato vaticano

sciopero trasporti luglio 2016

Settembre 2013: mese carico di scioperi, le date